Acqua, convegno a Ravenna su trattamento e depurazione

[17 maggio 2016]

Il trattamento e la depurazione delle acque saranno al centro di un convegno che si svolgerà il 19 maggio prossimo a Ravenna. L’evento, organizzato da BolognaFiere in collaborazione con  il Laboratorio Utilities & Enti Locali (LUEL), affronterà i vari aspetti relativi alla gestione delle risorse idriche, dalla regolazione tariffaria fino ai servizi di fognatura e di depurazione, offrendo un confronto diretto tra istituzioni, enti locali, università, gestori, aziende e consumatori. Il convegno ravennate, che avrà luogo presso Palazzo Rasponi dalle Teste (piazza Kennedy 12, dalle ore 10), rappresenta la quarta tappa del road-show nazionale avviato in vista della prossima edizione di H2O, la Mostra internazionale dell’Acqua, giunta alla tredicesima edizione, in programma dal 19 al 21 ottobre prossimi presso il Quartiere fieristico di Bologna, contemporaneamente al grande salone sull’industria dell’edilizia SAIE.

“Il roadshow di H2O” sottolinea Pierfrancesco Pighetti, exhibition manager responsabile di H2O ”è stato pensato per poter avviare un confronto diretto con gli  interlocutori istituzionali e con i professionisti del settore sulle principali tematiche di attualità dei distretti toccati dalle 5 tappe del tour e sugli sviluppi che interesseranno il settore grazie all’introduzione il 1° gennaio 2016 del Metodo Tariffario Idrico 2016/2019, il nuovo quadro di regole approvato da AEEGSI per tariffe idriche sempre più capaci di incentivare i necessari investimenti nel settore; temi che saranno approfonditi nell’ ambito di H2O 2016 a Bologna dal 19 al 21 Ottobre”.

Il convegno a Ravenna vedrà gli interventi di esperti provenienti da Università di Bologna, Ordine Nazionale dei Chimici, Agenzia Territoriale dell’Emilia-Romagna per i Servizi Idrici e i Rifiuti (ATESIR), Gruppo Hera, Gruppo Veolia, Sinergia, Italian Association for Trenchless Technology (IATT), BolognaFiere e LUEL. Tra i partecipanti, sono attesi i rappresentanti di enti locali, local authorities, gestori del servizio idrico integrato, grossisti, aziende e consorzi affidatari di servizi di fognatura/depurazione, imprese nel settore della depurazione industriale, associazioni dei consumatori.