Convegno internazionale di fisica al castello Pasquini, 17-21 settembre

[14 settembre 2018]

Si svolge al castello Pasquini da lunedì 17 a venerdì 21 settembre la nona edizione del convegno internazionale di fisica DICE2018, dedicato ai temi del rapporto spazio tempo, materia e meccanica quantistica. L’appuntamento, che riunisce oltre cento scienziati e ricercatori di altissimo livello da ogni parte del mondo, è promosso dal Dipartimento di Fisica “Enrico Fermi” dell’Università di Pisa – i responsabili organizzativi i professori Hans-Thomas Elze e Leone Fronzoni –  in collaborazione di molti enti scientifici e sponsor privati, quali la Società Solvay, e con il supporto del Comune di Rosignano Marittimo. Quest’anno tra gli illustri relatori del convegno interverranno al Pasquini Stephen Adler, famoso fisico teorico e docente all’università di Princeton, George Francis Rayner Ellis, già collaboratore di Stephen Hawking sulla cosmologia, della Royal Society di Londra e Pisin Chen, direttore del “Leung Center for Cosmology and Particle Astrophysics” di Taiwan.

Questi scienziati si confrontano su argomenti settoriali con interventi tecnici in lingua inglese relativi allo spazio, al tempo, alla materia e alla meccanica quantistica (programma riservato agli iscritti). Per favorire la diffusione della cultura scientifica al vasto pubblico e per beneficiare della presenza di un consesso internazionale così qualificato, ogni anno viene organizzata una serata aperta a tutti, con temi accessibili ma aggiornati sulle ultime ricerche scientifiche. Mercoledì 19 settembre alle ore 21 si svolge perciò la Tavola rotonda in lingua italiana “Dall’astronomia babilonese alle onde gravitazionali”, con la partecipazione di Annalisa Allocca della struttura VIRGO (Cascina, Pisa), dotata di un’antenna che ha rilevato le onde gravitazionali in collaborazione con l’americana LIGO, Fabrizio Bonoli (Università di Bologna), astrofisico e storico della fisica, ed Enrico Prati (Università di Milano). I relatori ricostruiranno la storia di questa affascinante ricerca dall’astronomia  babilonese ai primi  miti fino alle scoperte più recenti della fisica. Al termine sarà dato spazio agli interventi del pubblico, domande, commenti e richieste di approfondimenti. L’ingresso alla serata di mercoledì è libero. Informazioni approfondite sul programma del convegno e sui relatori sono disponibili al link: https://bit.ly/2xddKy9.

“La cultura scientifica fa sempre più parte della vita quotidiana delle persone anche grazie all’opera di divulgazione di importanti scienziati e fisici di grandissima fama – afferma l’assessora alla cultura Licia Montagnani – da tempo il nostro Comune sostiene l’accessibilità alla cultura di alto livello, per questo ospitiamo per la sesta volta a Castiglioncello il convegno internazionale di fisica e favoriamo lo scambio di conoscenze tra scienziati e pubblico, con la serata di mercoledì aperta a tutti”. La Società Solvay sponsorizza il convegno nella consapevolezza “che lo sviluppo economico e culturale della zona dipende anche dall’introduzione di una cultura scientifica nel territorio a livello educativo e a livello di coscienza pubblica”.