Dal 12 al 14 ottobre la V edizione di Fa’ la cosa giusta! Umbria

[2 ottobre 2018]

Saranno presentate lunedì 8 ottobre, alle 11, presso la Sala della Partecipazione di Palazzo Cesaroni le novità della V edizione di Fa’ la cosa giusta! Umbria, la fiera-evento dedicata agli stili di vita sostenibili. Intanto gli organizzatori anticipano alcuni numeri e i dettagli della nuova area speciale della kermesse, in programma nei padiglioni di Umbriafiere dal 12 al 14 ottobre. In un unico spazio, culturale e commerciale, il pubblico troverà il meglio dei prodotti e servizi innovativi per uno stile di vita sostenibile divisi in 12 aree espositive con oltre 200 eventi gratuiti tra dimostrazioni e workshop. Tra i prodotti: pellett ecologici dai fondi di caffè, kit per auto prodursi gioielli ecologici, modelli virtuosi di assistenza sanitaria basati sul muto aiuto, agroforestery e nuovi sistemi di allevamento in vigna, social housing, gruppi di acquisto di auto ibride.

E così, per citarne alcuni, si potranno testare le proprietà della spirulina, microalga coltivata in Italia, un integratore naturale; nuovi prodotti per la cura del corpo realizzati con latte d’asina e lumache; la cosmesi “viva” realizzata con emulsioni nano cellulari; gomme da masticare biodegradabili e cannucce edibili; nuovi prodotti vegan, tutto il meglio del biologico italiano e umbro. La quinta edizione in centro Italia di Fa’ la cosa giusta! vedrà, come da tradizione, anche seminari, workshop, dibattiti, educazione e didattica, dimostrazioni, presentazioni, mostre, convegni, cooking show, laboratori pratici, qualità della vita, benessere del corpo e della mente, un programma riservato alle famiglie e alle scuole per una tre giorni di eventi gratuiti non stop sui diversi aspetti e le diverse anime della sostenibilità, con al centro la mostra-mercato dei prodotti e servizi green.

NOVITÀ

La nuova area si chiama Il volo del Colibrì e presenterà al pubblico 9 realtà tra start up e giovani imprese che interpretano nuovi percorsi e modelli di sviluppo sostenibile o che fanno della rigenerazione il proprio tratto distintivo. Storie e percorsi praticati da aziende, associazioni, persone, per costruire territori più sani e vivibili; aziende innovative, recupero di tradizioni, valorizzazione delle culture, nuovi servizi sostenibili, artigianato creativo, attività e iniziative dai forti contenuti sociali. L’evento, organizzato da Fair Lab in collaborazione con Terre di mezzo Editore e Umbriafiere, con il patrocinio e il sostegno della Regione Umbria, con il patrocinio del Comune di Bastia, ha l’obiettivo di diffondere buone pratiche di consumo e produzione.