Il 20 ottobre, a Roma, sei capitali europee a confronto sulla gestione dei rifiuti

[16 ottobre 2015]

Martedì 20 ottobre, la città di Roma ospiterà, per il secondo anno consecutivo, il meeting europeo sulla gestione e sul ciclo dei rifiuti urbani. Il convegno, organizzato da Atia– Iswa Italia (Associazione Tecnici Italiani Ambientali – membro nazionale dell’International Solid Waste Association) e promosso da Ama SpA, metterà anche questa volta a confronto le esperienze nella gestione dei rifiuti urbani di alcune importanti capitali continentali.

Al Crowne Plaza S.Peter’s (via Aurelia Antica 415) interverranno, infatti, rappresentanti delle utilities di Berlino, Parigi, Vienna, Atene e Varsavia che confronteranno la loro esperienza con quella di Roma. Al centro del Workshop 2015 ci sarà l’aggiornamento dei dati sulla gestione dei rifiuti urbani, con particolare attenzione agli aspetti economici. Nello specifico i relatori di ogni realtà metropolitana esporranno i costi di gestione del servizio di igiene urbana, le modalità di tassazione (tassa o tariffa), l’incidenza del costo del personale sul prezzo complessivo, i parametri costitutivi del prezzo di raccolta e trattamento dei rifiuti urbani.

Quest’anno la giornata di studio si arricchirà ulteriormente con la presenza di una delegazione della FAO e di una rappresentanza istituzionale della Santa Sede. L’attenzione sarà infatti posta anche sul tema del “Waste Food” e delle relative buone pratiche che le capitali europee promuovono per la riduzione degli scarti alimentari e la prevenzione dei rifiuti.

Per i dettagli del convegno: http://www.atiaiswa.it/programma/