Il Futuro del Parco delle Colline Livornesi e delle Aree Protette in Toscana

[4 febbraio 2016]

TAVOLA ROTONDA dedicata a “Il Futuro del Parco delle Colline Livornesi e delle Aree Protette in Toscana”.
SABATO 6 FEBBRAIO

Dalle ore 17 alle ore 19
Sala del Mare del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo

L’incontro è organizzato da WWF Livorno e Biodiversi, in collaborazione
con le associazioni del Progetto Occhi sulle Colline.

Ore 17 – 17.15
Intervento iniziale degli organizzatori e introduzioni alle questioni che
saranno dibattute.

Ore 17.15 – 18.15
Interventi dei rappresentanti istituzionali
(Assessori del Comune di Livorno, Collesalvetti e Rosignano; Direttori
del Parco Regionale di Migliarino San Rossore massaciuccoli e del Parco della Maremma; il Consigliere Regionale Francesco Gazzetti
Vicepresidente segretario Quarta Commissione).

Ore 18.15 – 19
Dibattito.

Ai rappresentanti Istituzionali porremo inizialmente 3 domande/questioni su cui articolare per quanto possibile il loro intervento. Le 3 domande sono queste:

a – Che fine faranno le ANPIL, i Parchi Provinciali e i “sir” dopo la “riclassificazione” prevista dalla Legge Regionale 30/2015? Quali scenari possibili per una futura Riserva Regionale delle Colline Livornesi?

b – E’ percorribile la proposta di un Protocollo d’Intesa tra Comuni, Enti Parco, Associazioni che, in accordo con la Regione, elabori un percorso che punti alla creazione e alla gestione della nuova riserva regionale?

c – Turismo, escursionismo, tutela e conservazione della natura possono convivere in Toscana con una normativa (proposta di legge regionale per la gestione degli ungulati) che prevede di fatto un ampliamento senza precedenti nello spazio e nel tempo dell’attività venatoria?

 

di WWF Livorno