Il reddito minimo in Italia: sarà la volta buona? Tavola rotonda in Statale con Tito Boeri e l’assessore Gallera

[1 marzo 2016]

reddito minimo unimilano

Mentre con la Grande Recessione povertà e deprivazione materiale sono significativamente aumentate in Italia – e in Europa, l’assenza di una misura nazionale di contrasto alla povertà continua a caratterizzare il sistema di welfare italiano. Tuttavia, dopo anni di disinteresse tra gli attori politici a livello nazionale, la proposta di introdurre uno schema di reddito minimo ha recentemente fatto breccia nel dibattito pubblico ed è entrata nell’agenda politica. Alcune regioni, inoltre, hanno avviato misure volte sia a garantire un reddito contro la povertà, sia a promuovere l’inclusione sociale.

Il Convegno propone una mattinata di riflessione e confronto sul tema articolandosi in due sessioni. La prima sarà dedicata all’analisi delle politiche di contrasto alla povertà a livello nazionale e regionale, con particolare attenzione alle sfide di natura politica che ostacolano l’introduzione di schema nazionale di reddito minimo. Seguirà una Tavola Rotonda, occasione per promuovere la discussione tra i principali stakeholder nazionali e regionali (Alleanza contro la Povertà, Cgil, Basic Income Network) e i rappresentanti delle istituzioni (Regione Lombardia, Ministero del Lavoro, Inps).