La comunità nei disastri causati da eventi naturali: risposte psicologiche, recupero e preparazione individuale/comunitaria

[10 gennaio 2018]

Venerdì 12 Gennaio 2018 – Ore 17.30

RISTORANTE “GROTTA DELLE FATE”, COLLINAIA Via Grotta delle Fate 157 , 57128, Livorno

Elpiniki Pomoni Psicologa, Consiglio Nazionale delle Ricerche

Introduce Antonio Caprai Caffè della Scienza – CNR  Igg, Pisa

I disastri naturali causano la distruzione su larga scala delle infrastrutture e delle risorse  economiche insieme alla perdita di vite umane. Questi problemi sono di primaria importanza per il  trauma e la sofferenza che può essere causato e possono potenzialmente costituire minaccia per  la pace, per i diritti umani e per lo sviluppo economico e sociale di un paese. Gli eventi connessi alle calamità naturali costituiscono una fonte di stress psicologico che  può  provocare conseguenze negative nell’ambito psicologico delle persone e della vita di comunità.

Le conseguenze sugli individui ed i gruppi sociali possono continuare per mesi o anche anni, durante quel lungo processo che porta al recupero, alla ricostruzione ed, infine, al ristabilimento  delle condizioni precedenti alla catastrofe. Oggi più che mai l’uomo ha responsabilità per le questioni di prevenzione e di informazione per ciò che lo circonda.

Il compito della comunità scientifica è di contribuire alla ricerca di una maggiore comprensione alle risposte ai grandi eventi naturali, i rischi per le persone coinvolte con modo diretto e indiretto e creare un quadro di sostegno (cognitivo, educativo, tecnico, psicologico, sociale) che sono necessari per aumentare la capacità di resilienza e di mitigazione di vulnerabilità della comunità.