Le conchiglie del nostro mare in una guida per tutti

[11 agosto 2016]

conchiglie

Sarà presentata venerdì 12 agosto, nello splendido scenario di Torre Cerrano (ore 21,30) e la si può definire certamente una primizia. Si tratta della prima guida alle conchiglie presenti nell’Area Marina Protetta. Un lavoro certosino, frutto di una passione smisurata per il mare ( e per chi lo popola) da parte del suo autore Adriano De Ascentiis.

“La guida vuole essere un inno alla bellezza nascosta nei nostri fondali marini, alla quale molti ancora faticano ad avvicinarsi – spiega lo stesso autore –. Si tratta di uno strumento volutamente incompleto poiché non ho catalogato tutte le conchiglie presenti in AMP ma solo quelle che possono essere rinvenute da chiunque sulla battigia durante tutto l’anno nel corso di una passeggiata”.

La classificazione, quindi, è stata impostata proprio nella consapevolezza che solo avviando processi di conoscenza semplici e di facile comprensione si possa avvicinare il maggior numero di persone alla protezione e alla conservazione dei nostri ambienti naturali.

Si tratta – comunque – di un volume corposo di 228 pagine a colori con oltre 80 schede tecniche a colori e tantissime foto. Una parte dedicata alla biologia dei molluschi e una alle curiosità legate all’ambiente marino e alla raccolta di questi molluschi.

La guida – edita da Epigrafia – è patrocinata dall’Area Marina Protetta Torre del Cerrano e dai comuni di Silvi e Pineto. L’autore si è avvalso della collaborazione dell’associazione malacologica Anteo di Pescara e all’interno del volume sono presenti numerose fotografie di Giuseppe Spitilli. La grafica è stata curata da Gianluca Mariani.