Lead the future

[7 marzo 2014]

Venerdì 7 e Sabato 8 marzo al Convegno Competitività, Crescita e Sostenibilità organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Chieti-Pescara e il Comitato Competitività e Infrastrutture dei Giovani Imprenditori di Confindustria che si terrà presso il Museo Michetti Mu.Mi., Palazzo S. Domenico Francavilla al Mare – Chieti, sarà presentato il progetto Lead the Future – Sfide per l’Italia al 2030.

Lead the future è un partenariato promosso dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Chieti-Pescara, Confindustria Chieti-Pescara, Federmanager Abruzzo – Molise e Manager Italia Roma, che si ispira ai principi di Sviluppo Sostenibile, e che ha lo scopo di realizzare attività e progetti di ricerca, produzione e condivisione di nuova conoscenza attraverso processi di innovazione e contaminazione culturale. In particolare verranno presentati, tra gli altri, due progetti promossi da Lead the Future: il primo dedicato alla sostenibilità ambientale prenderà il nome di Green the Future, il secondo Abruzzo Regione Sostenibile d’Europa dedicato alla definizione di una nuova visione strategica di sviluppo sostenibile della regione Abruzzo.

Tra i diversi relatori che si alterneranno, Andrea Merlino, Project Leader di Lead The Future, presenterà il Manifesto Green The Future – Verso il 2030, un documento di proposte nel dibattito attuale sugli obiettivi europei e nazionali su energia e clima al 2030, nella consapevolezza che le politiche europee a lungo termine su energia e clima influenzeranno in maniera decisiva le possibilità di innovazione, sviluppo, occupazione, tutela ambientale e stili di vita dei prossimi decenni, e Nicola Di Marcoberardino, Presidente dei Giovani Industriali di Chieti-Pescara lancerà il progetto Abruzzo Regione Sostenibile d’Europa, progetto nato in seno a Lead The Future e punto di avvio di una nuova concezione della gestione e sviluppo economico, sociale e ambientale di territori estesi che si prefigge lo scopo di definire insieme a tutti gli stakeholders, critici e non, un piano strategico di sviluppo della regione individuando quali dovranno essere le principali leve per uscire dalla forte crisi che investe tutto il paese ed in particolar modo le Regioni meno ricche come l’Abruzzo.

Attraverso il lancio di questi progetti Lead The Future si propone come polo di discussione e di attrazione di forze economico-sociali per individuare le condizioni idonee a rilanciare una nuova fase di sviluppo in condizioni di sostenibilità economica, sociale e ambientale, superando la drastica riduzione di benessere che si è verificata in Europa e in Italia negli ultimi anni.

In occasione del lancio al convegno dell’8 Marzo del Manifesto Green The Future – Verso il 2030 di Green the Future sarà aperto un processo di sottoscrizione al Manifesto attraverso il sito www.leadthefuture.eu, con l’obiettivo di consolidare e rafforzare la rete di alleanze dell’iniziativa e di far pervenire il proprio messaggio al nuovo Ministro dell’Ambiente, Gianluca Galletti.
Per maggiori informazioni su Lead the future, commentare e sottoscrivere il Manifesto di Green The Future si veda il sito www.leadthefuture.eu