Life Mipp in Sicilia, parte il tour itinerante dei ricercatori

[13 aprile 2015]

Continua la collaborazione tra il Life “MIPP”, progetto europeo sulla salvaguardia della biodiversità coordinato dal Corpo Forestale dello Stato, e il Comune di Messina con gli Assessorati alla Pubblica Istruzione, all’Ambiente e all’Urbanistica. Dopo la presentazione ufficiale avvenuta lo scorso ottobre, il progetto torna in Sicilia con un vero e proprio TOUR itinerante di cinque giorni (dal 13 al 17 aprile) per coinvolgere cittadini e studenti delle scuole primarie nella protezione dell’ambiente e di alcuni piccoli ma preziosissimi animali, i coleotteri saproxilici. Le giornate divulgative del “MIPP”, che godono dell’Alto Patrocinio di ARPA Sicilia, copriranno numerose tappe: oltre Messina, i ricercatori visiteranno le città di Caltagirone, San Michele di Ganzaria, Montalbano Elicona e Montagnareale (qui la mappa delle città interessate: http://goo.gl/VlB2Ol) dove, grazie alla collaborazione delle amministrazioni comunali, saranno organizzati incontri e veri e propri laboratori sul campo per coinvolgere il pubblico nella ricerca.

Il Life “MIPP” è un progetto coordinato dal Corpo Forestale dello Stato (Centro Nazionale Biodiversità Forestale “Bosco Fontana” di Verona) che coinvolge l’Università di Roma La Sapienza, l’Università degli Studi Roma Tre, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, la Regione Lombardia e il Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura – ABP Firenze. Obiettivo principale è il censimento di alcune specie di coleotteri (Osmoderma eremita, Lucanus cervus, Cerambyx cerdo, Rosalia alpina e Morimus asper/funereus) indicatrici di un buono stato di conservazione delle foreste e tutelate dalla “Direttiva Habitat” (disposizione europea per la salvaguardia della biodiversità degli stati membri). Accanto al lavoro dei ricercatori, impegnati nello sviluppo di metodi scientifici di monitoraggio, anche i cittadini possono giocare un ruolo importante: attraverso il sito web del progetto (www.lifemipp.eu) e un’applicazione per smartphone (MIPP), chiunque potrà segnalare l’avvistamento dei coleotteri. Ogni segnalazione, una volta validata dai ricercatori, confluirà in una banca dati nazionale di fondamentale importanza per conoscere la reale distribuzione delle specie sul territorio nazionale e per pianificare azioni di conservazione mirate.

Tornando al tour, sono molte le iniziative in calendario (per il programma completo consultare l’allegato). La mattina di giovedì 16, per esempio, i ricercatori incontreranno nuovamente le classi dell’I.C. Crispi di Messina, già protagoniste dell’evento dello scorso anno e inserite nel “Patto Territoriale 2014-2015”, un’iniziativa degli Assessorati alla Pubblica Istruzione, all’Ambiente e all’Urbanistica che vuole incoraggiare una maggiore sensibilità e partecipazione dei cittadini e di soggetti pubblici e privati in progetti sulla cultura, le pari opportunità, la legalità, la salute, l’ambiente e i nuovi stili di vita. L’incontro sarà l’occasione per accompagnare i ragazzi nei Boschi della Foresta di Camaro alla ricerca dei coleotteri. In questo modo, gli studenti avranno la possibilità di vestire per un giorno i panni dei ricercatori e rendersi conto di cosa significhi fare ricerca sul campo.

Il “MIPP” tornerà anche all’Orto Botanico “Pietro Castelli” di Messina dove i ricercatori terranno una conferenza sul Bosco di Malabotta, area protetta nella Provincia di Messina  , discuteranno dell’importanza del coinvolgimento dei cittadini nella raccolta dati in progetti dedicati alla protezione dell’ambiente e mostreranno i dati di presenza degli insetti saproxilici raccolti nel bosco dagli studenti dell’ I.C. San Piero Patti – Plesso Scolastico di Montalbano Elicona, altro istituto coinvolto nel progetto. Da segnalare anche la mostra “Insecta Junior” allestita all’I.C. Pascoli Crispi di Messina che sarà aperta al pubblico in occasione del “MIPP” nel pomeriggio di giovedì 16 e, infine l’incontro tra i gruppi di ricerca dei progetti Life attivi in Sicilia per condividere le best practices e discutere le criticità incontrate (14 aprile).

«Dopo la fortunata esperienza dell’anno scorso – ha dichiarato Franco Mason, project manager del “MIPP” – siamo stati molto felici di rinnovare la collaborazione con il Comune di Messina e ampliarla ad altre amministrazioni particolarmente sensibili ai problemi ambientali. Siamo felici che tante classi abbiano deciso di aderire al progetto, la cultura del rispetto della natura non può che partire dalle nuove generazioni, ed è importantissimo che i ragazzi siano coinvolti in prima persona nelle azioni mirate alla sua salvaguardia».

Per le dichiarazioni di Daniele Ialacqua, Assessore all’Ambiente del Comune di Messina, di Patrizia Panarello, Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Messina e di Sergio De Cola, Assessore all’Urbanistica del Comune di Messina, visitare la pagina Facebook dedicata al TOUR del Life “MIPP”: http://goo.gl/fGn10G.

Si ringraziano i seguenti Soggetti per la collaborazione all’organizzazione delle giornate divulgative “MIPP” in Sicilia: Orto Botanico “Pietro Castelli” dell’Università di Messina; Università di Messina – Dipartimento di Scienze Biologiche ed Ambientali; Comune di Caltagirone; Comune di Montagnareale; Comune di San Michele di Ganzaria; Comune di Montalbano Elicona; I.I.S. C.A Dalla Chiesa; I.C. San Piero Patti – Plesso Scolastico di Montalbano Elicona; I.C. Lombardo Radice – Plesso di Montagnareale; Azienda Regionale Foreste Demaniali – UPA di Messina; IRF di Messina; I.C. Pascoli Crispi di Messina; I.C.S. E. De Amicis di Mirabella Imbaccari Plesso di S. Michele di GanzariaSi ringrazia ARPA Sicilia per l’Alto Patrocinio