Riforma urbanistica, il contributo degli Ordini professionali della Toscana

[6 marzo 2014]

Una giornata di riflessione e approfondimento sulle prospettive introdotte dalle nuove norme sul governo del territorio varate dalla Giunta toscana con la proposta di legge n. 282/2013, attualmente all’esame del Consiglio regionale.

È il convegno “Il Territorio delle idee”, in programma domani venerdì 7 marzo a Firenze all’Auditorium della Banca CR Firenze (via Carlo Magno, 7) a partire dalle ore 9. Un’occasione di confronto ad ampio raggio sulla riforma urbanistica della Regione tra istituzioni, ambientalisti, intellettuali, soggetti economici e gli addetti ai lavori, organizzata dalla Rete regionale delle professioni tecniche della Toscana, che comprende gli Ordini di Architetti, Ingegneri, Geometri, Agronomi e forestali, Periti agrari, Periti industriali di tutte e dieci le province toscane e le relative sei Federazioni regionali.

La sessione mattutina sarà dedicata principalmente al contributo della Rete delle professioni. In tarda mattina, intorno alle 11, previsti i saluti del neo – viceministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Riccardo Nencini.

Nel pomeriggio, a partire dalle 14.15, si svolgeranno due tavole rotonde a cui siederanno, tra gli altri, l’assessore regionale all’urbanistica Anna Marson e l’assessore del Comune di Firenze Elisabetta Meucci. Presenti inoltre il presidente di Ance Toscana Alberto Ricci e quello di Legambiente Toscana Fausto Ferruzza; il giurista Duccio Maria Traina; il presidente di Uncem Toscana Oreste Giurlani; Maria Rita Signorini di Italia Nostra; Luciano Boanini dell’Accademia dei Georgofili e Gianfranco Venturi, presidente della VI Commissione consiliare “Ambiente e Territorio” della Regione Toscana. A coordinare gli incontri sarà Silvia Pieraccini, giornalista del quotidiano “Il Sole 24 Ore”. Sul sito della testata sarà inoltre possibile seguire in streaming l’intera giornata di lavori. Di seguito il link per assistere alla diretta video: http://bit.ly/1l09Pay.