Venerdì 20 maggio parte Circonomia, il primo festival dell’economia circolare e delle energie dei territori

[19 maggio 2016]

Venerdì 20 maggio si aprirà il sipario su Circonomia, il primo Festival dell’economia circolare e delle energie dei territori, organizzato da GMI, E.R.I.C.A., AICA in partnership con il Gruppo Egea.

Il programma di eventi si aprirà venerdì 20 maggio alle 10, quando al Teatro Sociale di Alba sarà di scena  che terrà una lectio magistralis su “Economia, benessere, progresso: le priorità di oggi”. La lectio sarà rivolta principalmente agli studenti delle scuole superiori del territorio e agli studenti di economia dell’Università di Torino. A introdurre con Francesco Ferrante, ex Senatore e vice presidente del Kyoto Club, e moderare ci sarà Giorgia Marino, giornalista de La Stampa – TuttoGreen.  Sempre venerdì e sempre al Teatro Sociale di Alba, a partire dalle 17,30, si terrà una tavola rotonda che vedrà Jean-Paul Fitoussi dialogare con il Presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, l’Amministratore delegato di Novamont, Catia Bastioli, il presidente nazionale di Legambiente Rossella Muroni e Michele Ziosi, Institutional relations CNH Industrial. Porteranno il loro saluto il Viceministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Andrea Olivero, il Sindaco di Alba, Maurizio Marello, e il Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Egea, Fulvio Baratella. A moderare l’incontro sarà Dario Laruffa, giornalista del TG2.

Il giorno successivo, sabato 21 maggioCirconomia si sposta a Fossano, dove dalle 9 è in programma il convegno “Economia Circolare e sviluppo locale: dove va l’Italia dei Comuni?”, a cui prenderanno parte politici locali e nazionali, esponenti del mondo industriale e ambientale. Il programma prevede infatti, tra gli altri, interventi dei Ministri Graziano Delrio ed Enrico Costa, del viceministro Andrea Olivero, dei Presidenti della Commissione Ambiente della Camera Ermete Realacci e della Commissione Industria del Senato, Massimo Mucchetti, degli europarlamentari Alberto Cirio e Simona Bonafè, relatrice del pacchetto Economia Circolare al Parlamento Europeo.

Nel pomeriggio, dalle 18, Circonomia si sposterà a Novello per una serie di incontri con esponenti del mondo della letteratura, del giornalismo e dell’ambiente a confrontarsi sui temi dell’economia circolare. Si partirà con un appuntamento sul “Pack sostenibile in cartone: strumento di promozione del vino nel sito Unesco Langhe-Roero e Monferrato”, mentre dalle 21 -introdotti da Oscar Farinetti- si svolgeranno due confronti: Carlo Petrini e Marcello Masi discuteranno di economia circolare in ambito enogastronomico; a seguire lo scrittore Gianrico Carofiglio dialogherà con il giornalista Gianni Mura sull’ecologia delle parole.

Domenica 22 maggio Circonomia troverà casa interamente a Novello: a partire dalle 9,30 sono infatti in programma nel paese -cuore del territorio patrimonio Unesco– una serie di iniziative rivolte al pubblico, come “L’Angolo Circolare”, uno spazio dove verranno presentati progetti e iniziative del territorio; i laboratori di riuso creativo dell’alluminio “La parola prende forma” in collaborazione con CiAl e il Castello di Rivoli; proiezioni di filmati ambientali e tavole rotonde, organizzate in collaborazione con la Regione Piemonte e il Comune di Novello. Ci sarà spazio anche per lo sport, con un triangolare di calcio che vedrà di fronte la Nazionale per l’Ambiente, una selezione di Sindaci del territorio e una Selezione di Rifugiati. Sono infine previsti eco-banchetti, con mercato dei produttori, cucine di strada a km0 e stand informativi.

Tutti gli eventi di Circonomia sono gratuiti: il programma dettagliato e il form di iscrizione sono disponibili online sul sito www.circonomia.it.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa via email a ufficiostampa@cooperica.it.

L’evento ha il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, dei Comuni di Alba, Fossano e Novello, e dell’Unione dei Comuni di Langa e Barolo.

Circonomia è organizzato in collaborazione con Regione Piemonte, Università degli Studi di Torino, Legambiente, Kyoto Club, Fondazione Symbola e La Stampa (media partner ufficiale) e il sostegno di Comieco, CiAl, Novamont, Eataly, Sisea, CNH Industrial e Tokheim Sofitam Italia.