AL VIA “SUVERETO KMZERO”

[24 luglio 2014]

Sabato 26 luglio alle 7.30 del mattino prende il via il primo dei due appuntamenti di “Suvereto Kmzero”, il mercatino agricolo promozionale di prodotti locali organizzato in via sperimentale dal Comune di Suvereto (il secondo appuntamento sarà sabato 9 agosto).

L’ iniziativa nasce in collaborazione con i produttori per avvicinare il consumatore al prodotto locale ed è aperta alle aziende che praticano agricoltura di qualità, sia convenzionale che biologica; i 20 posti messi a disposizione dal Comune sono stati ponderati in modo che nessuna azienda propensa ad aderire restasse esclusa.

Jessica Pasquini, assessore all’agricoltura e al commercio, precisa che il mercatino è stato istituito in due sole date per valutare la riuscita e il gradimento dei cittadini e per non entrare in conflitto con le attività commerciali esistenti, con le quali dopo il 9 Agosto sarà aperto un tavolo di confronto per verificare la possibilità di collaborazione tra produttori locali e commercianti, al fine di promuovere in modo più stabile la filiera corta e animare il paese con vantaggi per tutti.

“Invitiamo tutti i cittadini della Val di Cornia e i turisti presenti in zona – dice l’assessore Pasquini – a venire al mercatino, perché oltre a poter conoscere i produttori e i frutti del loro lavoro, avranno una occasione in più per visitare Suvereto e il suo centro storico, insignito del marchio della Bandiera arancione dal Touring club italiano e inserito nel circuito dei “Borghi più belli d’Italia”, reso vivo dagli abitanti e dai commercianti che 365 giorni l’anno lottano con le mille difficoltà del momento per rendere il paese animato e rendere un servizio con cortesia e professionalità, dando alla “bottega” di vicinato anche un valore sociale, di vicinanza e solidarietà con il cliente. Cogliete questa iniziativa per assaggiare i nostri prodotti agricoli e per conoscere meglio Suvereto e tutto cio’ che offre, vi aspettiamo numerosi!”

Il mercato si svolgerà dal mattino presto fino alle 12,30 in via Leporatti, adiacente alle antiche mura medievali.