Wwf, numerosi eventi a maggio nelle oasi livornesi

[6 maggio 2016]

Nuovi arrivi allietano le visite nelle nostre paludi: a Bolgheri si avvistano mignattai, una moretta, mentre folaghe, tuffetti, aironi, nitticore, garzette, sgarze ciuffetto, cavalieri d’Italia, germani reali e le cicogne sono intenti a badare alla prole o a terminare la cova.

Anche Orti-Bottagone è popolata: oltre ai piccoli di folaga, tuffetto e germano, si avvistano Cavalieri d’Italia, una coppia di volpoche, aironi, moriglioni, fenicotteri, falchi di palude e tanti limicoli.

Le nostre oasi resteranno aperte per tutto maggio con le seguenti modalità:

Bolgheri il sabato e la domenica con visita guidata alle ore 9,30 e alle 14,00 su prenotazione; il martedì è dedicato alle scuole, ai gruppi o ai fotografi;

Orti-Bottagone il sabato e la domenica alle 10,00 e alle 14,30, gruppi su prenotazione. 

Per domenica 8 maggio l’oasi WWF di Orti-Bottagone aderisce all’iniziativa “Let’s Clean Up Europe” con ritrovo presso l’ingresso dell’oasi alle ore 9,30 per dirigersi alla spiaggia di Torre del Sale, antistante; sarà l’occasione per togliere i rifiuti lasciati dall’uomo e restituire alla natura e agli animali “Un mare di sabbia pulita”!

Pranzo al sacco in oasi presso l’area pic-nic e pomeriggio dedicato alla giornata mondiale delle migrazioni (ingresso e visita guidata dell’oasi gratuiti per i volontari che avranno aiutato nella pulizia della spiaggia). 

Sono aperte le iscrizioni ai campi natura per bambini dai 7 ai 12 anni che si terranno presso l’oasi WWF RNP di Orti-Bottagone (locandina allegata).

Si informa, inoltre, che sempre presso l’oasi di Orti-Bottagone è possibile festeggiare compleanni per bambini, con intrattenimenti e giochi organizzati dal nostro personale. Per info e prenotazioni potete contattarci telefonicamente o mandare una mail.     

Domenica 15 maggio, invece, presso il parco di Montioni (Suvereto/Follonica), assieme all’associazione Canislupus Italia e al WWF Livorno, riproporremo “Sulle tracce del lupo”, una passeggiata all’interno del bosco per andare a scoprire le zone dove vive questo predatore, vittima di leggende, fiabe e dell’uomo stesso. Parte del ricavato servirà per tutelare questo animale. Per maggiori informazioni potete contattarci.

https://www.youtube.com/watch?v=2VMGyjxmeHo