Green Toscana

Cevital, fiato sospeso a Piombino: slitta la firma per la cessione a Jindal

Gli indiani hanno chiesto tempo per effettuare alcuni approfondimenti sui termini dell'intesa

«Dovessimo prendere Ilva – disse esattamente un anno fa Sajjan Jindal, presidente di Jindal South West, uno dei più importanti gruppi siderurgici al mondo – mi piacerebbe guardare a Piombino». La cronaca ci ha lasciato poi una storia diversa. Jindal, che faceva parte della cordata AcciaItalia, ha perso la gara per l’Ilva ma deciso comunque...

Siccità, caldo record e poi il gelo: il meteo stravolge l’agricoltura toscana

Coldiretti: «Siamo di fronte alla conferma che i cambiamenti climatici in atto si stanno manifestando in Italia con ripetuti sfasamenti stagionali ed eventi estremi»

A partire dal fine settimana anche in Toscana le masse d'aria molto fredda di origine artica-continentale causeranno un marcato abbassamento delle temperature, con l’apice del freddo che si attende arriveranno ai seguenti valori termici massimi e minimi: Montagna: -10/-15 °C a circa 1500 metri, -5/-10 °C tra i 600 e gli 800 metri. Collina: -2/-7...

La Comunità del cibo a energie rinnovabili della Toscana va all’Università

All’Ateneo di Slow food protagonista “il modello di sviluppo delle aree geotermiche toscane”, partendo dall’esperienza Ccer e il progetto Gusto pulito

Nel corso del meeting tenutosi nei giorni  scorso presso l’Università di Scienze Gastronomiche fondata a Pollenzo dall’associazione internazionale Slow Food (con la collaborazione delle regioni Piemonte ed Emilia Romagna),  l’intento dichiarato era quello di approfondire le tematiche proprie della Ccer - Comunità del cibo a energie rinnovabili della Toscana come «percorso di sviluppo socio-economico "non convenzionale" basato sulla produzione e...

Monito-rare, la Regione Toscana affida alle università del territorio lo studio della biodiversità

«Per la prima volta in Toscana sperimenteremo sul campo i metodi di monitoraggio stilati dall’Ispra applicandoli a circa cinquanta specie di animali e piante»

Per tutelare il patrimonio di biodiversità della Toscana è partito Monito-rare, un progetto che la Regione ha affidato alle Università di Pisa, Firenze e Siena (con il coordinamento di Bruno Foggi, botanico dell'Ateneo fiorentino) e che viene presentato oggi al pubblico nel convegno "Governare la biodiversità" che si svolge a Firenze. Obiettivo del progetto è...

La Cna lancia l’allarme, in Toscana mancano gli impianti per gestire i rifiuti speciali

La Regione intende «raccogliere l’appello» e si apre al confronto per cercare soluzioni

«I rifiuti si accumulano ovunque, sia nei magazzini delle aziende sia nei depositi delle aziende speciali, generando danni per l’intero sistema economico della nostra area». È questo l’allarme (ri)lanciato oggi tramite Cna Firenze Metropolitana e Cna Toscana Centro, che esprimono forte preoccupazione per la scarsità, nella nostra Regione, di impianti di smaltimento rifiuti in grado di accogliere,...

Il Canile dell’Elba, i cani di Sciacca e quelli del Literno

Il perno intorno al quale si costruisce un sano rapporto tra uomini, animali ed ambiente sono le regole e prima di tutto le infrastrutture

Il paradosso del Canile Comprensoriale all’Elba: in quale altro posto civile non si riesce a realizzare una struttura prevista per legge, già dotata di progetto approvato, per la quale sia già stata acquisita l'area di fabbricazione e che da ormai tre anni gode di una donazione di 600.000 euro messa a disposizione da una fondazione...

Ancora sull’eradicazione dei fagiani e delle pernici a Pianosa

Sammuri risponde alla Fondazione Elba: informazioni sbagliate

Il 19 febbraio la “Fondazione Elba” ha sferrato un pesante attacco al progetto “Resto con Life” di eradicazione delle specie aliene introdotte a Pianosa. La Fondazione, che raccoglie aziende e associazioni economiche e alla quale partecipano anche noti ex(?) antiparco, non è nuova a sortite di questo genere, spesso non meditate e senza basi scientifiche,che...

Firmato un accordo da 34,5 milioni di euro per la bonifica del Sin ex-Sitoco, a Orbetello

Si tratta di un primo, importante step per un’area individuata come Sito d’interesse nazionale 16 anni fa, dove però le bonifiche sono ancora ferme allo 0%

A che punto è l’iter di bonifica dell’area ex-Sitoco, il Sito d’interesse nazionale (Sin) che insiste nel Comune di Orbetello? A un tondo 0% secondo i dati aggiornati al 31 dicembre 2017 dal ministero dell’Ambiente – che è titolare dei procedimenti di messa in sicurezza e bonifica dei Sin – anche se a Orbetello il...

Lupi, in arrivo bando della Regione per riconoscimento danni da predazione per il 2017

Dopo la notifica alla Commissione europea, il bando non prevede il regime de minimis

La giunta regionale della Toscana ha approvato l'intervento per rimborsare le aziende zootecniche toscane che hanno subito danni da predazione nel 2017 e sottolinea che «La novità della misura, rispetto a quelli precedenti, è l'eliminazione del regime de minimis». La Regione informa che «Il bando sarà aperto nei prossimi giorni fino alla fine di marzo...

Santa Fiora, con Amiata Energia nuovo piano di sviluppo per il teleriscaldamento geotermico

Definito il nuovo assetto societario, s’inaugurano e si rinnovano anche gli uffici. Balocchi: «Ci sono le condizioni per avviare una proficua collaborazione»

Amiata Energia – la società concessionaria del teleriscaldamento urbano del Comune di Santa Fiora, che con 40 km di tubazioni serve già 850 utenze – si rinnova per garantire un servizio sempre più efficiente sulla rete esistente, e impostarne l’ampliamento alle zone ancora non coperte. E l’inaugurazione della nuova sede a Santa Fiora è l’occasione...

Ricerca e sviluppo, in Toscana investimenti per 450 milioni di euro in tre anni

Oggi la firma al ministero dello Sviluppo economico su tre intese, valgono 250 milioni di euro e almeno 240 posti di lavoro

Al dicastero dello Sviluppo economico il presidente della Regione Enrico Rossi e il ministro Calenda hanno firmato oggi tre intese per progetti di ricerca e sviluppo che imprese presenti sul territorio toscano porteranno avanti: valgono 250 milioni di euro di investimenti, in grado di portare in totale almeno 240 nuovi posti di lavoro in Toscana,...

Scienziati, studenti e volontari all’opera per salvaguardare la Farfalla di San Piero

All’Isola d’Elba Citezen Science e volontariato per liberare dai rovi le piante nutrici della rara Zerynthia cassandra

Dopo che la farfalla di San Piero, l’ormai famosissima  Zerynthia cassandra, ha conquistato le pagine di prestigiose riviste scientifiche e viene presentata a convegni internazionali, continuano  le operazioni di salvaguardia del suo habitatat che per la sottospecie elbana è ridotto a pochi Km2 nel versante sud del Massiccio del Monte Capanne. Come spiegano i biologi...

Festambiente 2018: un’edizione tutta da gustare nell’Anno internazionale del cibo italiano

30 anni dalla parte dell’ambiente: dal 10 al 19 agosto spettacoli, ecologia e sana alimentazione

Un’edizione speciale, unica, irripetibile, è Festambiente 2018, il festival nazionale di Legambiente, che quest’anno compie trent’anni e lo farà dal 10 al 19 agosto, a Rispescia (GR), nel Parco Regionale della Maremma. Dieci giorni in cui perdersi tra concerti, cinema, laboratori, spettacoli e percorsi per bambini e ragazzi, dibattiti, mostra mercato, numerosi punti ristoro con...

Voci a confronto sulla geotermia toscana: la parola a Adele Manzella (CNR)

Quali benefici, quali impatti e quale futuro per la coltivazione di quest’energia rinnovabile? Le risposte in un’intervista doppia

La geotermia rappresenta da sempre una risorsa rinnovabile indigena della Toscana, impiegata per la produzione di energia elettrica sin dagli albori del ‘900. Ancora oggi nel nostro Paese l'industria geotermoelettrica è riuscita a sbocciare soltanto in Toscana, con coltivazioni attive all’interno del territorio di 16 comuni geotermici suddivisi su due aree di sviluppo: quella storica,...

Voci a confronto sulla geotermia toscana: la parola a Roberto Barocci (SOS Geotermia)

Quali benefici, quali impatti e quale futuro per la coltivazione di quest’energia rinnovabile? Le risposte in un’intervista doppia

La geotermia rappresenta da sempre una risorsa rinnovabile indigena della Toscana, impiegata per la produzione di energia elettrica sin dagli albori del ‘900. Ancora oggi nel nostro Paese l'industria geotermoelettrica è riuscita a sbocciare soltanto in Toscana, con coltivazioni attive all’interno del territorio di 16 comuni geotermici suddivisi su due aree di sviluppo: quella storica,...

Tartarughe marine: la Regione Toscana presenta la campagna di comunicazione per tutelarle

Tre prodotti editoriali destinati a scuole, ambientalisti e ricercatori, bagnini e pescatori

Dopo l’incredibile successo della nidificazione più a nord del Mediterraneo – le 117 tartarughine nate nell’agosto 2017 sulla spiaggia di Marina di Campo all’Isola d’Elba – la Regione Toscana ha presentato ad Alberese (GR) quella che è stata definita «Una campagna di comunicazione a tutela delle tartarughe marine e dei loro cuccioli, amici ormai della...

Rifiuti, a Pisa la raccolta differenziata è cresciuta del 14,51% in un anno

Nel servizio effettuato da Geofor introdotto porta a porta nei quartieri e cassonetti automatizzati nel centro storico. Filippeschi: «Dati che miglioreranno ancora»

In attesa che arrivi anche la certificazione da parte dell’Agenzia regionale recupero risorse (Arrr), il gestore dei servizi di igiene urbana Geofor ha reso noti i dati relativi ai rifiuti raccolti (e prodotti) a Pisa, mostrando un significativo incremento della performance: la raccolta differenziata a Pisa s’attesta nel 2017 al 58,31%, con un incremento del...

Rifiuti, su Lonzi e Rari «Regione e Provincia intervenute tempestivamente»

«Diffide e procedimenti amministrativi: sono questi gli strumenti con cui a Regione Toscana, e prima la Provincia di Livorno, hanno preso le dovute misure»

Sgombrare il campo da eventuali equivoci che possono gettare ombre sul rigore e l'attenzione con cui sono state e sono tuttora gestite le attività di autorizzazione degli impianti Lonzi e Rari di Livorno. La Regione interviene sulla vicenda delle due aziende livornesi a seguito dell'uscita di articoli usciti sulla stampa locale. Diffide e procedimenti amministrativi:...

Eradicazione di fagiano e pernice rossa a Pianosa, Sammuri risponde all’Arcicaccia

Gli interventi sono parte di un progetto life approvato e finanziato dall’Unione Europea, con tecniche predisposte e anche attuate dall’ISPRA

Devo dire che sono rimasto molto sorpreso dal comunicato dell’Arcicaccia di Livorno sugli interventi per l’eradicazione del fagiano e della pernice rossa sull’isola di Pianosa. Il motivo è semplice: conosco bene l’Arcicaccia avendoci collaborato per molti anni nella mia qualità di dirigente degli uffici risorse faunistiche delle provincie di Siena e Grosseto. Ho intrapreso rapporti...

Chiusa la stagione venatoria, Wwf: nel fiorentino 66 le violazioni amministrative accertate

Tredici le guardie in servizio hanno svolto la loro attività  di vigilanza venatoria dal Chianti all’alto Mugello fino alla bassa Val d’Elsa

La stagione venatoria 2017/2018 si è conclusa da pochi giorni, e l’Ufficio Coordinamento Provinciale delle Guardie Giurate WWF Italia Nucleo di Firenze traccia un primo bilancio della sua attività di controllo sul territorio provinciale. Le tredici guardie in servizio hanno svolto la loro attività  di vigilanza venatoria dal Chianti all’alto Mugello fino alla bassa Val...

Inquinamento atmosferico, Legambiente: «In Toscana situazione in deciso miglioramento»

Rimangono però criticità «molto acute» soprattutto nella piana lucchese e nella zona di Montale

Mal’aria 2018 – L’Europa chiama, l’Italia risponde? è non a caso il titolo dell’ultimo rapporto di Legambiente sull'inquinamento atmosferico; il nostro Paese rischia infatti l’ennesimo deferimento alla Corte Ue per essere a causa della qualità non in regola (ormai da anni) dell’aria che tutti respiriamo. Gli accordi sottoscritti fino a ora tra Ministero, Regioni e...

La qualità dell’aria in Toscana vista dall’Arpat

Per il particolato le peggiori performance a PT-Montale e LU-Capannori, per l’NO2 nel traffico di Firenze e Siena. Le maggiori criticità legate all’ozono

In attesa che nei prossimi mesi l’Arpat renda disponibile la relazione annuale relativa alla qualità dell'aria toscana nel 2017 – che offre, ricordiamo, il quadro completo su tutti i parametri monitorati all’interno della rete regionale –, l’Agenzia rende nota una panoramica su alcuni elementi di grande interesse: i particolati Pm10 e Pm2.5, il biossido di...

Il porto di Talamone e la questione degli escavi. Wwf e Italia Nostra: cosa sta succedendo?

Il Wwf toscano e quello della Provincia di Grosseto, assieme alla sezione Maremma toscana di Italia Nostra, hanno inviato al presidente della Regione Toscana, al sindaco di Orbetello e al direttore della Agenzia regionale di protezione ambientale della Toscana una richiesta di chiarimenti in merito alle imminenti operazioni di escavo del Porto di Talamone. Da...

Le Colline del vapore toscane viste dalla Borsa internazionale del turismo

La geotermia secondo la Regione «potrebbe essere l’elemento aggregante, unificante da cui partire per poi svolgere un lavoro di promozione turistica quotidiano, accurato e capillare»

Il XXI Rapporto sul turismo italiano presentato oggi dal Cnr alla Borsa internazionale del turismo di Milano (Bit 2018) mostra come il settore rappresenti già – nonostante le numerose potenzialità inespresse – un punto cardine dell’economia italiana: nel 2016 i consumi turistici in Italia sono stati pari a 93,9 miliardi di euro, il valore aggiunto...

Ecco la prima azienda con il Marchio di qualità del Parco della Maremma

Venturi: «Il Marchio può rappresentare uno strumento importante per le aziende che svolgono la loro attività all’interno del parco e dell’area contigua»

Il Marchio di qualità del Parco della Maremma ha emesso i primi vagiti a metà 2016, per poi concludere recentemente il suo iter di deposito ufficiale presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi del ministero dello Sviluppo economico e, infine, diventare pienamente operativo: è stata firmata infatti nei giorni scorsi la prima convenzione per la concessione in...

A Legambiente Costa Etrusca non piacciono i cassonetti intelligenti

La scelta di SEI, gestore dei rifiuti solidi urbani dell’ ATO SUD (che comprende Castagneto Carducci e le province di Grosseto, Siena e Arezzo), annunciata dai telegiornali regionali, è anacronistica e penalizzante per i Cittadini Utenti di questo ATO. È infatti ormai dimostrato da esperienze pluriennali (anche in Toscana) che la raccolta differenziata con i...

Inchiesta rifiuti, il Tribunale revoca l’interdizione ai dipendenti Rea Impianti

Si è svolto oggi l'incontro tra il sindaco di Livorno e l'assessore regionale all'Ambiente in merito alla delocalizzazione di Lonzi e Rari. Nogarin: «Finalmente sembra che tutti quanti si stia andando nella stessa direzione»

Proseguono le indagini dell’inchiesta “Dangerous trash”, culminata lo scorso 14 dicembre con un blitz in due aziende livornesi (Lonzi Metalli e Rari), su di un presunto traffico illecito di rifiuti che vedrebbe coinvolte diverse imprese del territorio: tra queste la Rea Impianti di Rosignano Marittimo, dove per questo alcune figure interne alla società vennero raggiunte...

Rifiuti, i controlli Arpat presso gli impianti Lonzi Metalli e Rari negli anni 2012-2017

Le notizie apparse sulla stampa, in merito all'operazione "Dangerous trash" a Livorno, che ha coinvolto importanti realtà imprenditoriali operanti nel settore del trattamento e smaltimento dei rifiuti, ci danno l'occasione per fornire alcune informazioni in merito all'attività che il Dipartimento ARPAT di Livorno ha effettuato sui due impianti. Questo, sia riguardo ai controlli programmati per...

I sentieri del lupo, al via il progetto di Legambiente per sensibilizzare e promuovere ecoturismo

Al via il progetto “I Sentieri del Lupo”, realizzato da Legambiente in collaborazione con Terramare e DifesAttiva, finanziato dalla Regione Toscana e dalla Provincia di Grosseto, per sensibilizzare le comunità locali nelle province di Grosseto, Siena e Arezzo, aree in cui la presenza del lupo è ormai accertata, sul tema della conservazione della specie lupo,...

Ecodinamica: all’Università di Siena l’eredità di Enzo Tiezzi, a 80 anni dalla sua nascita

Bastianoni: «Tutta la Toscana del sud potrebbe, con adeguate politiche, diventare un territorio ad emissioni nette nulle»

Ordinario di Chimica, autore di numerosissime pubblicazioni, molti volumi tradotti anche all’estero, Enzo Tiezzi – nato a Siena esattamente nel febbraio di 80 anni fa – è un simbolo tra i più potenti dell’Italia che guarda allo sviluppo sostenibile con approccio concreto e scientifico. Intellettuale di caratura internazionale oltre che professore universitario, Tiezzi ha lasciato...

Rifiuti, verso la chiusura di un altro impianto in Toscana: Cava Fornace

Dove andranno i rifiuti finora conferiti nella discarica, amianto compreso?

Dopo le numerose proteste sollevate da parte della popolazione locale – e nonostante la contrarietà delle imprese del territorio, come mostrano le posizioni espresse da Confartigianato e Confindustria – la Regione Toscana ha annunciato che darà il via, insieme ai Comuni di Montignoso e Pietrasanta, al percorso che porterà alla chiusura della discarica di Cava...

Gestione rifiuti, il 60% dei cittadini della Toscana del sud è soddisfatto dei servizi

Forte richiesta a Sei Toscana di un maggiore controllo sui cassonetti e sugli utenti, e maggiori vantaggi per chi fa una raccolta differenziata di qualità

Il gestore unico dei rifiuti dei 105 comuni dell’Ato Sud (province di Arezzo, Grosseto, Siena e Val di Cornia), Sei Toscana, ha appena avviato in coordinamento con l’Ato – e dunque con gli stessi Comuni – un robusto potenziamento dei servizi offerti alla cittadinanza: data pochi giorni fa la presentazione a Siena delle nuove attrezzature...

Post-alluvione a Livorno, dalla Protezione civile ok al piano dei lavori da 30 milioni di euro

Il fabbisogno complessivo ammonta a 95 milioni di euro mentre sono circa 65 quelli disponibili, dei quali quasi 45 stanziati direttamente dalla Regione

La Protezione civile nazionale ha approvato il piano dei lavori da 30 milioni di euro (su 65 milioni di investimenti complessivamente dedicati all’area) che permetterà di investire ulteriori risorse per la messa in sicurezza del territorio di Livorno, gravemente colpito dall’alluvione dello scorso 10 settembre. A darne notizia è direttamente la Regione Toscana nel giorno...

La risorsa idrica sotterranea a Pianosa, uno studio di Parco, CNR e Università di Pisa

Smentita la leggenda che l’acqua di Pianosa viene dall’Elba o dalla Corsica

Il 25 gennaio è stato firmato un accordo di collaborazione scientifica tra il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, l’Istituto di geoscienze e georisorse del CNR di Pisa e il Dipartimento di scienze della Terra dell’università di Pisa che ha come scopo «la prosecuzione dell’attività di monitoraggio quali-quantitativo della risorsa idrica sotterranea dell’Isola di Pianosa, con approfondimenti...

Aferpi, si avvicina l’insolvenza prospettica: ultima settimana utile per bloccare l’azione legale

Concluso l’ultimo incontro al ministero dello Sviluppo economico, che ha inviato diffida all’azienda

Si è svolto ieri un nuovo incontro al ministero dello Sviluppo economico per la vertenza sullo stabilimento Aferpi di Piombino, dopo l’ultimo appuntamento di fine gennaio. Come dettagliano dal Comune di Piombino, il ministro Calenda (nella foto, ndr) ha informato sugli ulteriori passaggi del percorso avviato: in particolare è stata inviata ieri la diffida ad...

Il lavoro del Parco sulla zona umida di Mola

Il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano risponde alle segnalazioni di Legambiente

Dopo l’iniziativa organizzata da Legambiente Arcipelago Toscano, il 4 febbraio in occasione delle Giornata mondiale delle Zone umide a mola, che è stata l’occasione anche per segnalare il degrado dell’area e le continue violazioni dei vincoli e delle normative a cui è sottoposta, interviene con una nota il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, confermando in gran...

Critiche alla segnaletica della sentieristica del Parco Nazionale, Sammuri risponde

Progetto realizzato seguendo le indicazioni del Cai

Sui social network non mancano le critiche alla nuova segnalazione della senti eristica del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano che vanno dal dispiacere per la rimozione dei segni orizzontali dipinti dalla sottosezione del Club alpino italiano (Cai) isola d'Elba, alla modifica della precedente numerazione dei sentieri e al posizionamento dei pali con i segnali, per alcuni...

Mobilità sostenibile: le proposte dei ragazzi dell’Isola d’Elba

Orari, rinnovo parco mezzi, miglioramento delle fermate, ai costi per le famiglie al centro dell’incontro

Lunedì 5 Febbraio, presso l’Aula Magna del Grigolo dell’Istituto Scolastico “Foresi-Brignetti”, si è svolto un incontro sul Trasporto Pubblico Locale promosso dal Comune di Portoferraio e dal progetto europeo sulla mobilità sostenibile “Civitas Destinations – Elba Sharing”in collaborazione con l’Istituto scolastico "Foresi" di Portoferraio. L'incontro tenutosi è stato il seguito di quelli realizzati il 15...

Cave, per il Tribunale i beni estimati sono proprietà privata. Il commento di Legambiente

La sentenza del tribunale di Massa, quantunque ci amareggi, non ferma il nostro impegno, a fianco della cittadinanza, nel sostenere la natura giuridica pubblica dei beni estimati. Deve essere chiaro per tutti che, se effettivamente i beni estimati fossero di proprietà privata, questo comporterebbe un danno ingentissimo per tutta la città e per il suo...

Fusione nucleare, il centro di ricerca sarà sull’Appennino? L’Unipi appoggia la candidatura

«La collaborazione dei ricercatori pisani con l’Enea di Brasimone ha consentito di raggiungere importanti traguardi a livello internazionale»

A Brasimone, che si trova sull'Appennino bolognese a pochi chilometri dal confine toscano, potrebbe un giorno nascere una stella: o meglio, un impianto di ricerca sulla tecnologia della fusione nucleare, la stessa che illumina gli astri del cosmo. Il centro di ricerca Enea sul lago del Brasimone è infatti una delle nove candidature in campo...

Dall’Oil&Gas alla geotermia: il know how BHGE al servizio della sostenibilità

Per la multinazionale radicata in Toscana è possibile mutuare le innovazioni derivate dalle esperienza nel settore degli idrocarburi «adattandole alle specificità dell’ambito geotermico»

Baker Hughes, a GE company (BHGE), è una multinazionale sbocciata dalla recente fusione tra Baker Hughes e il business Oil & Gas di General Electric, che in Italia opera principalmente attraverso il Nuovo Pignone di Firenze – e non solo nel sopracitato settore  Oil & Gas. Intervenendo sulle pagine di Rienergia il senior sales operations...

Rinnovabili, Toscana regina nell’Italia centrale grazie alla geotermia

A livello provinciale spicca invece Pisa. I dati Gse individuano in quella geotermica la «fonte rinnovabile più produttiva» nel Paese

La fonte rinnovabile che nel 2016 italiano ha fornito il contributo più importante alla produzione elettrica effettiva è quella idraulica (39% della produzione elettrica da Fer), mentre alla geotermia è imputabile “solo” un 6% secondo i più recenti dati pubblicati dal Gestore dei servizi energetici (Gse). Eppure, la geotermia è per il Paese una fonte...

Rifiuti, i cittadini di Rosignano Marittimo invitati “a lezione di differenziata”

Gli incontri organizzati da Rea Spa hanno lo scopo di insegnare come fare una buona raccolta differenziata, e mostrare il ciclo virtuoso dei rifiuti avviati a riciclo

Tutti i cittadini residenti nella frazione di Rosignano Marittimo sono invitati a partecipare al primo dei tre incontri ‘A lezione di differenziata’ programmati per i primi tre martedì di febbraio. La prima lezione di differenziata si terrà martedì 6 febbraio alle ore 15.00 presso la Sala Don Nardini in Via dei Lavoratori e saranno presenti...

Zona umida di Mola: come prima e peggio di prima. Ancora degrado e uso improprio della Zona B del Parco Nazionale (VIDEO)

L’erosione costiera sta riportando alla luce la discarica di Capoliveri

Una tregua del maltempo ha consentito a Legambiente di celebrare la Giornata delle Zone umide a Mola, nella Zona B del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e Zona speciale di conservazione (Zsc) e  Zona di protezione speciale (Zps) dell’Unione europea, ma la situazione trovata dalla quarantina di volontari che hanno sfidato il freddo non è certo...

Corso di formazione per sparare ai cinghiali nell’area protetta del Padule di Fucecchio

Preoccupazione e sconcerto dei cittadini, Legambiente: «Invece che sparare, si pratichino le più efficaci tecniche di cattura degli ungulati»

Legambiente Toscana è rimasta abbastanza sconcertata dalla notizia  - pubblicata sulla stampa locale in questi giorni . dello volgimento di un corso di formazione rivolto a un centinaio di cacciatori esperti, per realizzare un piano di abbattimenti degli ungulati all'interno delle aree protette del Padule di Fucecchio e dice che «Desta nei cittadini sconcerto e...

Basosi: «Nel nostro studio nessuna evidenza di rischi per la salute legati alla geotermia»

«Sono a favore dello sviluppo dell'energia geotermica e credo che, finora, solo un'attenzione inadeguata alle questioni ambientali stia ostacolando il suo sviluppo»

Professore emerito di Chimica fisica e già prorettore all’Energia presso l’Università di Siena, nonché  rappresentante italiano permanente nel programma Energia di Horizon 2020, Riccardo Basosi vanta nel suo curriculum la pubblicazione di oltre 270 studi su chimica ed energia, attraverso i quali ha contribuito (anche) ad approfondire gli impatti ambientali legati alla coltivazione della geotermia....

Ritorno a Mola: il 4 febbraio escursione alla scoperta della Zona umida e pulizia della spiaggia

La giornata Mondiale delle Zone umide all'Isola d'Elba

Dal 2 al 4 febbraio si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale delle Zone umide, che per il 2018 ha come tema “le zone umide per un futuro sostenibile delle città", un'occasione da non perdere per conoscere e visitare questi ambienti straordinari che accolgono la più grande biodiversità della Terra.  La Convenzione di Ramsar, firmata proprio il 2 febbraio 1971, ha permesso...

L’Oasi Lipu Massaciuccoli per la Giornata internazionale delle zone umide

Domenica 4 febbraio una visita guidata a piedi all’interno della riserva naturale del Chiarone

Oggi si festeggia in tutto il mondo la World Wetlands Day, la Giornata internazionale dedicata alle zone umide. Questo appuntamento ricorre in occasione dell’anniversario dell’adozione della Convenzione sulle zone umide d’importanza internazionale, firmata a Ramsar (Iran) il 2 febbraio 1971, in cui si riconosce il valore di queste aree come habitat prioritario per la biodiversità animale...

Ambiente, parchi e il post-elezioni visti da San Rossore

Che di ambiente si discuta poco e male è cosa nota anche se non sembra preoccupare più di tanto. La campagna elettorale non sta certo –almeno finora – migliorando le cose. Ma dopo il voto comunque vada considerando anche quello che il Parlamento ha lasciato irrisolto – in qualche caso per fortuna –, non si...

Engie e Graziella Green Power insieme per il primo impianto geotermico binario in Toscana

Le due aziende hanno siglato un accordo per la realizzazione di una centrale pilota da 5 MWe, auspicando l’inizio dei lavori nel 2019

Da anni ormai l’azienda aretina Graziella Green Power – impegnata nei settori del fotovoltaico, della geotermia della bioenergia e dell’eolico – punta con decisione alla coltivazione dell’energia rinnovabile che arriva dal centro della Terra, e ieri ha compiuto un importante passo in avanti verso la concretizzazione del proprio obiettivo: l’azienda ha infatti siglato un accordo...