Al via il progetto di educazione ambientale 2015/2016 promosso da ASA SpA

[5 novembre 2015]

Anche quest’anno boom di adesioni da parte delle scuole al progetto di educazione ambientale promosso da ASA SpA. Saranno 3.500 gli studenti, per un totale di 164 classi, che parteciperanno al progetto 2015/2016. Le lezioni in classe sono rivolte alle scuole di ogni ordine e grado del territorio gestito da ASA SpA che comprende 33 comuni nelle provincie di Livorno, Pisa e Siena. L’offerta didattica si differenzia per le diverse fasce di età: scuola dell’infanzia, primaria e secondaria.

L’azienda si pone come obiettivo quello di far conoscere agli alunni (e indirettamente ai loro genitori) il valore dell’acqua potabile come risultato di un’attività industriale articolata e intersettoriale, di evidenziare e illustrare le peculiarità territoriali relativamente alla presenza della risorsa (quantità e qualità) e delle azioni che ASA mette in atto per assicurare quotidianamente l’acqua potabile al rubinetto di casa. Inoltre ASA, consapevole della propria responsabilità sociale, cerca di trasmettere agli studenti l’importanza dell’acqua come risorsa da preservare e da utilizzare in modo consapevole, soprattutto nelle condizioni climatiche attuali.

Il progetto, a cura dell’area comunicazione di ASA SpA (la cui responsabile è Cristina Fiorilli), si avvale di percorsi didattici ideati e realizzati da personale interno all’area. È infatti il referente didattico interno Stefano Coppoli che annualmente realizza, crea e presenta tali percorsi arricchendo l’offerta formativa inserita nel POF (Piano Offerta Formativa delle scuole). Le lezioni in classe inizieranno venerdì 13 novembre presso la scuola primaria Santa Maria Maddalena di Livorno e si concluderanno, come di consueto, nel mese di maggio.

Cogliamo l’occasione per ringraziare le scuole che hanno aderito al progetto 2015/2016 e ricordiamo che è possibile iscriversi al progetto dalla fine dell’anno scolastico al 15 ottobre.