AMIATA, SABATO 2 AGOSTO INSTAWALK GEOTERMICO DI ENEL GREEN POWER, INSTAGRAM ITALIA E CORTONA ONTHEMOVE

[30 luglio 2014]

La geotermia di Enel Green Power è protagonista con una collaborazione di contenuti alla quarta edizione del Festival “Cortona on the move – fotografia in viaggio”, in corso nella città toscana sino al 28 settembre 2014.

E, considerato il tema geotermico, non poteva mancare una tappa dell’evento sull’Amiata: per tutti gli amanti dell’obiettivo, della natura e dell’architettura industriale, infatti, sabato 2 agosto è in programma un workshop organizzato dai promotori del Festival ed Enel Green Power in collaborazione con Instagram Italia, che consentirà ai fotografi di catturare le immagini più belle della geotermia dell’Amiata senese e grossetano, dagli impianti alle manifestazioni naturali, e di condividerle sul social network.

L’Instawalk non sarà solo una visita nei luoghi dove nasce e regna il vapore, ma anche un’ottima occasione per tenere un workshop operativo di apprendimento e formazione con i principali Instagramers toscani che racconteranno le tecniche di fotografia e gestione dei profili Instagram. L’evento è gratuito e aperto a tutti. Per partecipare è necessario possedere un account Instagram ed effettuare la registrazione su eventbrite.

La partenza è in programma dalle ore 10:00 dalla Saletta Municipio in piazza Castello a Piancastagnaio (Si), da lì tappe alle centrali di PC4 e PC5, visita al villaggio minerario del Siele, trasferimento a Santa Fiora prima alla galleria dell’acquedotto e poi tappa finale all’impianto di Bagnore 3 tra Santa Fiora e Arcidosso.

A suggellare ulteriormente il sodalizio, una mostra dedicata alla geotermia, il cuore caldo della Toscana, raccontata dagli scatti di Edoardo Delille, che può essere visitata a Cortona fino al 28 settembre presso il Vecchio Ospedale di via Maffei. Un viaggio per immagini che guida i visitatori alla scoperta della geotermia toscana, in un equilibrio tra il costruito e il naturale. Una relazione complessa, che negli impianti geotermici di Egp ha trovato l’armonia necessaria con centrali capaci di nutrire di energia e calore le comunità locali nel pieno rispetto del territorio.