Arezzo presenta gli ispettori ambientali di Sei Toscana

[30 giugno 2017]

E’ ufficiale, gli ispettori ambientali di Sei Toscana hanno preso servizio nel territorio del Comune di Arezzo. Il sindaco Alessandro Ghinelli e l’assessore all’ambiente Marco Sacchetti hanno presentato il servizio proprio oggi nel corso di una conferenza stampa. “Il tema dei rifiuti è all’attenzione quotidiana di questa amministrazione – ha detto Ghinelli – e gli abbandoni sono un vulnus inaccettabile, sia perchè i cittadini devono vivere in ambienti salubri , sia perchè la nostra è una città d’arte e deve essere nella condizione di essere un bel biglietto da visita per i turisti”. Presidio, informazione, aiuto, e controllo, saranno alcune delle attività che gli ispettori ambientali di Sei Toscana svolgeranno nel capoluogo aretino, rappresentando uno strumento perfettamente integrato con le diverse attività che tutti i giorni il personale svolge sul territorio. Come ha spiegato l’assessore Sacchetti, infatti, “in una prima fase gli ispettori ambientali avranno il compito di informare e educare cittadini e operatori economici sulle corrette modalità di conferimento dei rifiuti urbani, distribuendo anche materiale divulgativo con l’indicazione degli orari di conferimento delle varie tipologie di rifiuti e le modalità di ritiro dei rifiuti ingombranti”. Insomma un’azione di informazione prima che di repressione, che ha come obiettivo quello di migliorare i servizi resi, far sì che i cittadini ne usufruiscano in maniera corretta e diminuire i fenomeni di abbandono in favore del decoro e di una maggiore vivibilità. “In una seconda fase – continua Sacchetti – gli ispettori avranno anche il compito di sanzionare gli utenti trasgressori in quanto ci sono ancora molti comportamenti non conformi, con abbandoni in luoghi anche aperti e di rifiuti speciali. Per questo abbiamo deciso di partire con questa attività cercando di fermare subito la situazione.”