Balneazione a Cala di Forno (Magliano in Toscana – GR)

[14 settembre 2015]

Da alcune affermazioni riportate dalla stampa locale di Grosseto sembra che il Comune di Magliano in Toscana (GR) abbia subito un ritardo nella comunicazione diretta dell’esito delle analisi relative alla balneazione per l’area “Cala di Forno”, mentre queste erano già rese pubbliche sul sito Web dell’Agenzia.

Questo ci fornisce l’occasione per precisare le modalità di comunicazione dei risultati delle analisi sulla idoneità delle aree di balneazione.

Durante la stagione balneare (da inizio maggio a fine settembre) il nostro laboratorio microbiologico di Pisa, che effettua le relative analisi per tutta la costa toscana

Considerata la rilevanza che hanno gli accertamenti sulla qualità delle acque di balneazione per la salute dei bagnanti e per l’economie locali, il laboratorio lavora, quando necessario, sette giorni su sette (compreso il sabato e la domenica) per fornire i risultati nel più breve tempo possibile (compatibilmente con la durata tecnica delle stesse (48 ore), che è fissata per legge.

Appena le analisi sono concluse, il responsabile del laboratorio ne dà comunicazione al Sindaco del comune competente per territorio (e per conoscenza alla ASL ed alla Regione) mediante posta elettronica certificata. Il sistema di pubblicazione sul Web e sulla APP dell’Agenzia, interroga la banca dati alle ore 8,00 – 11,00 – 14,00 – 17,00 e 20,00 di ogni giorn;, i dati relativi ai risultati delle analisi validati dal laboratorio sono pubblicati automaticamente, proprio per assicurare il massimo della tempestività. Quindi l’Agenzia dà notizia degli esiti anche sui propri canali presenti sui social media (Twitter e Facebook).

Nel caso dell’area di balneazione Cala di Forno, per cui è stato rilevato un superamento dei limiti nel campionamento dell’1 settembre, i risultati delle analisi supplettive sono state comunicate al Sindaco con posta elettronica certificata accettata dal sistema di protocollo di quel comune alle ore 10,50 del 7 settembre. Il sistema automatico di pubblicazione ha reso disponibile per tutti la notizia del rientro nei limiti e quindi della idoneità alla balneazione alle ore 11,00 dello stesso giorno.