A Castell’Azzara tutto pronto per l’estensione della raccolta porta a porta

[2 giugno 2017]

Tutto pronto per l’ampliamento della raccolta porta a porta nel comune di Castell’Azzara. A partire dalla fine di giugno il sistema di raccolta domiciliare verrà esteso anche nella frazione di Selvena, coinvolgendo circa 200 cittadini. A Castell’Azzara il sistema di raccolta porta a porta è già attivo da alcuni anni in paese e adesso, su decisione dell’Amministrazione comunale e di Ato Toscana Sud, Sei Toscana amplierà il servizio anche in una delle frazioni più popolose del territorio. Nel comune di Castell’Azzara la percentuale di raccolta differenziata è di poco superiore al 50% (dati certificati da ARRR – Agenzia Regionale Recupero Risorse), un risultato positivo ma ancora distante dagli obiettivi di legge. Nei giorni scorsi i cittadini interessati dal nuovo servizio hanno ricevuto a casa una lettera dell’Amministrazione comunale con l’annuncio delle novità e l’indicazione dell’incontro pubblico che servirà ad illustrare il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti. All’incontro pubblico, che si terrà lunedì 5 giugno, a partire dalle 17:30, presso la sala polifunzionale “Casa del minatore” a Selvena, tecnici del Comune e di Sei Toscana illustreranno le nuove modalità di raccolta previste e saranno a disposizione dei cittadini per rispondere a tutte le domande inerenti il nuovo servizio. A margine dell’incontro pubblico inoltre, sarà distribuito il kit per differenziare composto da sacchi e mastelli di diverso colore da utilizzare per il conferimento dei propri rifiuti (mastello marrone e sacchetti biodegradabili per la frazione organica – mastello verde per il vetro – sacco giallo per plastica, alluminio e tetrapak – sacco grigio per il rifiuto non riciclabile – carta e cartone) e dal materiale informativo (con il calendario dei giorni di ritiro e tutte le info utili per un corretto conferimento dei propri rifiuti). “L’obiettivo dell’estensione del sistema di raccolta porta a porta è quello di aumentare la percentuale di recupero delle varie frazioni merceologiche – afferma il sindaco di Castell’Azzara, Fosco Fortunati –  riducendo al contempo il conferimento in discarica dei rifiuti e assicurando così una corretta gestione finalizzata al recupero di materia, secondo quanto previsto dalla normativa europea e nazionale nonché dalla programmazione regionale. Sono sicuro che i cittadini risponderanno positivamente all’attivazione di questo nuovo servizio”. Per maggiori informazioni è possibile chiamare il numero verde di Sei Toscana – 800 127 484 – oppure consultare il sito internet www.seitoscana.it.