CoSviG e la Comunità del Cibo a Energie Rinnovabili della Toscana alla conquista del Grande Nord

[3 marzo 2016]

Il Food Expo 2016 è -secondo la definizione della Camera di Commercio Italo-Danese che ha supportato CoSviG e la CCER nella partecipazione-  “la più grande ed importante fiera enogastronomica B2B della Danimarca e della Scandinavia”

Con 400 espositori, 25000 visitatori previsti, eventi dedicati ad un pubblico specializzato, l’appuntamento biennale sarà, per i soci della Comunità del Cibo, un ottimo biglietto da visita per presentare sul mercato del grande nord la propria produzione alimentare d’eccellenza.

Per CoSviG, invece,  sarà l’occasione non solo per “raccontare” i territori geotermici toscani, dove turismo di qualità, enogastronomia e produzione di energia da fonti rinnovabili oggi si fondono e convivono, ma anche per far conoscere un’idea di sviluppo legata a doppio filo con i temi della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico, argomenti molto cari da quelle parti.

Non a caso forse, IlSole24Ore ha definito lo scorso anno il paese di Andersen il “paradiso delle rinnovabili”; l’ambizioso obiettivo del governo danese è infatti quello di ottenere l’indipendenza dalle energie fossili entro il 2050 proprio attraverso il ricorso alle energie rinnovabili.

Un Paese in cui l’idea di “best practice” alla base della CCER potrebbe riscuotere un insperato successo. Non va dimenticato, infatti, che uno dei focus dell’esperienza di questi produttori toscani è proprio la replicabilità del modello all’interno di aree diverse da quelle geotermiche e toscane, tanto da averne voluto fare un punto cardine nello statuto della Comunità.

Allo stand di CoSviG i soci della Comunità del Cibo presenti avranno l’opportunità di presentare la propria azienda ed i propri prodotti, attraverso una serie di incontri e degustazioni programmate, agli operatori, grossisti, ristoratori e visitatori presenti.

L’enogastronomia italiana di qualità, naturale e biologica, è molto apprezzata nel paese, tanto che l’Italia (sempre secondo i dati della Camera di Commercio Italo Danese) è il principale esportatore di vino in Danimarca.

Oltre ai rappresentanti di CoSviG, per la Comunità del Cibo a Energie Rinnovabili saranno presenti: Parvus Flos, Caseificio Podere Paterno, Serraiola Wine, Consorzio Agnello Pomarancino, Terre Calde di Toscana (con il socio Paolo Del Sarto), La Poderina Toscana, Frantoio San Luigi e Vapori di Birra, tutte aziende che realizzano i propri prodotti utilizzando in maniera prevalente energie rinnovabili nei propri processi produttivi e materie prime di esclusiva provenienza toscana.

Un contesto, quello della kermesse danese, che darà modo sicuramente di far apprezzare l’intero paniere dei prodotti delle aziende dell’associazione toscana (che saranno esposti nello spazio “istituzionale” dello stand), anche grazie alla rinnovata brochure della Comunità del Cibo che per l’occasione è stata rivista nella veste grafica ed arricchita nei contenuti con l’inserimento di dettagliate descrizioni in lingua inglese.

www.geotermianews.it

www.comunitadelciboenergierinnovabili.it