Crisi idrica Isola d’Elba – razionamento erogazione acqua potabile

[16 agosto 2017]

La crisi idrica ha avuto un ulteriore impatto negativo nella giornata di Ferragosto a causa delle temperature notevolmente elevate e del forte afflusso turistico. La mancata produzione delle sorgenti elbane e la riduzione della produttività dei pozzi hanno creato difficoltà e disagi come preannunciato da ASA SpA, anche nelle zone normalmente non interessate.

Con molta probabilità l’esaurimento di pozzi privati e il tardivo riempimento di serbatoi di autoclavi private non usate da anni dai cittadini, hanno inciso sul picco di consumo registrato nella giornata di Ferragosto.

Nella giornata di oggi, 16 agosto, la situazione risulta leggermente migliore, anche se l’Azienda, a causa della prolungata siccità, è stata costretta a chiudere diversi pozzi in quanto ormai prosciugati.

Di aiuto sarebbe stata la realizzazione del pozzo (in roccia) di San Giuseppe, nel Comune di Rio Elba, che avrebbe garantito una discreta portata istantanea senza incrementare il  volume annuo prelevato. Il progetto è ancora in corso di autorizzazione a causa di un diniego del Comune di Rio Elba espresso in conferenza dei Servizi.

ASA conferma il cronoprogramma dei razionamenti già comunicato lunedì 14 agosto e informa che, al ripristino del servizio idrico, in particolar modo nei primi giorni, possono verificarsi fenomeni transitori di torbidità causati dai sedimenti di ferro che tornano in sospensione per le variazioni di pressione dell’acqua nelle condotte. Tale fenomeno, per quanto fastidioso, non altera la potabilità dell’acqua. Pertanto invitiamo tutti i cittadini a utilizzare in modo consapevole la risorsa idrica.

Certi della collaborazione di tutti, ASA cercherà, con l’impegno dei servizi tecnici, di contenere al minimo i disagi.

Nei giorni e nei Comuni sotto elencati si verificheranno riduzioni delle pressioni idriche con possibili e transitorie interruzioni dell’erogazione dell’acqua in particolar modo per le utenze poste più in alto rispetto al livello del mare:

– 16, 18, 20, 22, 24, 26 agosto nei comuni di Rio Elba, Rio Marina, Porto Azzurro e Capoliveri;

– 17, 19, 21, 23, 25, 27 agosto nei comuni di Portoferraio, Marciana Marina, Marciana e Campo nell’Elba.