Discarica zero per le plastiche. Obiettivo comune di Legambiente e Corepla

[3 aprile 2015]

Definire una strategia nazionale per garantire l’aumento della quantità e della qualità della raccolta differenziata degli imballaggi in plastica e la massimizzazione del loro riciclo, anche grazie all’implementazione di politiche di prevenzione. E’ la proposta di Legambiente e Corepla presentata e discussa questa mattina a Roma con i principali soggetti istituzionali e operatori del settore nell’ambito del convegno Un cluster d’eccellenza nazionale: il riciclo della plastica, cui sono intervenuti tra gli altri Giorgio Quagliuolo (presidente Corepla), Vittorio Cogliati Dezza (presidente Legambiente), Giuseppe Marinello (presidente Commissione Territorio, Ambiente e Beni Ambientali del Senato della Repubblica), Ermete Realacci (presidente Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei deputati).

Al di là dell’obiettivo proposto dagli organizzatori dell’evento, quello di arrivare al 2020 senza mandare in più alcun rifiuto plastico in discarica, il presidente di Revet e Revet Recycling, Valerio Caramassi nel suo intervento ha chiesto una maggiore attenzione a tutta la filiera, perché la raccolta differenziata è solo uno strumento – insieme alla selezione industriale – per raggiungere l’obbiettivo vero che è il riciclo.