Esiti analitici del campione di acqua di mare prelevato sabato 22 marzo presso la spiaggia del Felciaio a Livorno

[25 marzo 2014]

Le analisi del campione di acqua di mare, prelevato dai tecnici ARPAT intervenuti, hanno confermato che la sostanza di colore gialla risultava essere composta da una massa di granuli pollinici appartenenti alla famiglia delle Pinaceae.

Il Dipartimento di Livorno, attivato dalla Protezione Civile del Comune di Livorno, è intervenuto con i propri operatori in servizio di pronta disponibilità sabato 22 marzo intorno alle 12,00 per la presenza di una chiazza gialla nell’acqua di mare davanti alla spiaggia del Felciaio al confine con lo stabilimento balneare “Bagni Fiume”.

Le analisi del campione di acqua, prelevato dai tecnici ARPAT intervenuti sul posto, hanno confermato ciò che era emerso ad un primo esame visivo, ossia che si trattasse di una chiazza generata da sostanza di natura vegetale.

Il campione è stato analizzato dai tecnici ARPAT che si occupano di aerobiologia presso il Dipartimento di Pistoia, mediante osservazione al microscopio ottico all’ingrandimento di 400x, confermando che la sostanza di colore gialla risultava essere composta da una massa di granuli pollinici appartenenti alla famiglia delle Pinaceae.

Foto scattate al microscopio agli ingrandimenti di 200x e 400x. I granuli misurano mediamente circa 90 micron lungo l’asse maggiore.