Esito analisi acque Castiglioncello

[24 giugno 2013]

Nella mattina del 19/06 i tecnici ARPAT hanno effettuato un sopralluogo presso il lungomare di Castiglioncello – Bagno Belvedere per la presenza segnalata di schiume e di rifiuti presenti nel tratto di mare antistante lo stabilimento balneare ed è stato effettuato il campionamento delle acque per le analisi chimiche e battereologiche (vedi notizia 19/06/2013 )

Durante il sopralluogo è stata riscontrata la presenza di schiume biancastre e di alghe in sospensione, ma non di rifiuti.

Nella tabella seguente si riportano sinteticamente gli esiti sui parametri oggetto di ricerca

Campione e.coli Enterococchi intestinali Fioritura algale Tensioattivi anionici Idrocarburi totali

Scogliera Bagni Belvedere

<10
MPN/100 mL

7 UFC/100 mL

no

<0,05 mg/L

<100 microg/L

Dal risultato delle analisi si possono trarre le seguenti indicazioni:

  • Non vi è evidenza di inquinamento fecale (valori parametri microbiologici inferiori ai valori limite della normativa sulla balneazione);
  • Il fenomeno non è dovuto ad una fioritura algale, infatti è stata evidenziata una “concentrazione algale piuttosto bassa, circa 1×105 cell/L” e non monospecifica e l’aspetto degli aggregati presenti nel campione non è quello tipico degli aggregati mucillaginosi dovuti a produzione algale;
  • Nel campione non sono presenti gli inquinanti chimici ricercati: idrocarburi e tensioattivi.

Si ricorda inoltre che l’ultimo campionamento del 11/06  effettuato nell’ambito del monitoraggio mensile delle acque di balneazione non aveva evidenziato superamenti dei limiti di legge per i parametri microbiologici Escherichia coli ed enterococchi intestinali .