Fabbrini: “Un’occasione di confronto sull’economia circolare”

[22 settembre 2017]

Il presidente di Sienambiente Alessandro Fabbrini illustra così l’iniziativa. «L’Open day è ormai un appuntamento consolidato, un’occasione di incontro con i cittadini ma anche un momento di confronto tra le aziende e le istituzioni sulle potenzialità di crescita e le prospettive di sviluppo dell’economia circolare – ha dichiarato Fabbrini. Quest’anno abbiamo deciso di porre l’accento sulla correlazione tra i benefici ambientali e il riciclo portando nella Casa dell’Ambiente le innovazioni, le migliori soluzioni tecnologiche e i progetti del nostro territorio, quello di Siena e più in generale quello toscano. Tra questi, oltre alle attività di Sienambiente, c’è per esempio l’esperienza dell’Alleanza per la Carbon Neutrality nata per la riduzione delle emissioni, e il Padiglione del Riciclo, una prova tangibile di quello che è possibile fare grazie alla filiera del riciclo».

L’apertura dell’Open day è in programma per venerdì 6 ottobre quando nell’Auditorium di via Simone Martini si terrà l’incontro dal titolo “Siena: costruiamo un patto per lo sviluppo sostenibile”. Coordinati dal Direttore di Rifiuti Oggi, Lucia Venturi, si confronteranno su questi temi: Federica Fratoni, assessore regionale all’Ambiente; Fulvio Mancuso, vice sindaco del Comune di Siena; Alessandro Piazzi, amministratore delegato Estra; Alessandro Canovai, Presidente di Revet; Francesco Frati, Rettore Università di Siena; Antonello Ciotti, presidente di Corepla; Davide Usai, direttore generale della Fondazione Monte dei Paschi; Simone Bastianoni, Università di Siena; Renata Caselli, Regione Toscana. In questa occasione, Alessandro Fabbrini, illustrerà le iniziative di Sienambiente finalizzate alla riduzione di gas climalteranti, alla produzione di energia.