Fiorutura algale nel lago artificiale di San Cipriano (Cavriglia)

[31 maggio 2014]

Nel primo pomeriggio di sabato 30 maggio, operatori ARPAT del dipartimento di Arezzo, allertati dalla polizia municipale di Cavriglia (Arezzo) e dai Vigili del fuoco, sono intervenuti presso il lago artificiale ENEL di San Cipriano, dove erano segnalatate vasche macchie oleose.

Si tratta di uno specchio d’acqua di circa 6.000 metri quadri, a servizio del sistema di raffreddamento della Centrale Turbogas di Cavriglia, ma utilizzato anche a scopo ludico ricreativo (pesca, canoa, ecc.).

Gli operatori ARPAT hanno verificato la presenza di una importante fioritura algale di colore verde rame estesa per un centinaio di metri quadri lungo la sponda Nord dell’invaso; fenomeno analogo ad altri simili verificatisi in passato.

Della situazione è stata avvisata anche la ASL ed il Sindaco, a titolo cautelativo, ha emesso un’ordinanza per invitare le persone a non usare l’invaso artificiale (pesca, canottaggio, ecc.)