Garantita la continuità aziendale di Aamps

[18 gennaio 2016]

Anche in una fase complessa come questa l’Amministrazione Comunale garantisce la continuità aziendale di Aamps, smentendo così le voci diffuse inopinatamente da alcune sigle sindacali e forze politiche.

Chiara è la volontà della giunta di portare Aamps in salvo attraverso il piano di concordato, scongiurandone così il fallimento.

Con Rari e Lonzi si è così trovato un accordo in grado di garantire i servizi ai cittadini e le richieste delle aziende stesse.

L’ormai prossima nomina del nuovo cda è il prossimo passo che porterà, in primis alla stabilizzazione dei 33 precari di Aamps e alla redazione di un piano industriale.

RaRi e Lonzi, sollevati dal pur faticoso accordo raggiunto, riprenderanno come da contratto il servizio domani, per quanto riguarda il termovalorizzatore, e lunedì per la raccolta differenziata.

di Aamps, Comune di Livorno, Lonzi Metalli, RaRi