Geotermia, Toscana: Un “Fondo di Garanzia” per le aree geotermiche

[3 aprile 2017]

Il Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche (CoSviG) nasce nel 1988 su iniziativa dei Comuni delle aree geotermiche per promuovere “iniziative di sviluppo socio economico sul territorio e facilitare tutti gli adempimenti tecnici e finanziari legati ai contributi relativi all’utilizzo della risorsa geotermica”. E proprio su questa linea si muove l’ultima iniziativa del consorzio che, su indicazione dei Comuni Soci, ha creato un “Fondo di garanzia per investimenti e liquidità” destinato alle imprese dei territori geotermici toscani (utilizzando le risorse del fondo geotermico).

Uno strumento che ha il duplice scopo di accompagnare da un lato le micro, piccole e medie imprese del territorio nello sviluppo e consolidamento, e, dall’altro, di supportare quei soggetti economici che, invece -pur avendo buone potenzialità-, si trovano ad affrontare criticità temporanee.

Proprio per garantire una modalità operativa efficace nel complesso mondo della normativa vigente in termini di finanziamenti e contributi, e considerata l’entità delle cifre coinvolte, la gestione del Fondo è stata affidata a Fidi Toscana.

Considerevole l’ammontare del “Fondo di garanzia per investimenti e liquidità”: ben 4 milioni di euro, destinati ad attivare mutui e prestiti per 20 milioni di euro.

Per presentare domanda di ammissione a contributo si dovrà attendere la pubblicazione del bando e della documentazione sul portale di Fidi Toscana, ma, nel frattempo, per illustrare meglio l’iniziativa e rispondere alle domande degli interessati, sono stati organizzati due incontri con il seguente calendario:

  • Il 5 aprile alle ore 16,30 ad Arcidosso, presso la Sala Consiliare del Comune;
  • Il 6 aprile alle ore 16,30 a Monterotondo Marittimo, presso la sede di CoSviG – Fattoria di Lago Boracifero (SR 398, km 7,8)

Per maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria di CoSviG alla seguente mail: eventi@cosvig.it