Ecco chi sono i 10 comuni toscani che hanno dato un senso alle raccolte differenziate

[2 ottobre 2014]

Dieci comuni toscani e un gestore del servizio integrato  dei rifiuti hanno ricevuto la scorsa settimana l’attestato di ente virtuoso, che Legambiente e Regione Toscana assegnano a chi ha dato un senso alle raccolte differenziate, ri-acquistando nel 2014 prodotti realizzati con il materiale riciclato delle raccolte differenziate toscane.

L’assessore regionale all’ambiente Anna Rita Bramerini e il presidente di Legambiente Toscana Fausto Ferruzza, hanno dunque premiato i comuni di comuni di Calcinaia, Firenze, Manciano, Piombino, Reggello, Vicopisano e dal gestore Sei Toscana per aver acquistato arredi urbani destinati a parchi pubblici. I comuni di Casciana Terme-Lari, Castelfranco di Sotto, Crespina-Lorenzana, Palaia sono stati invece premiati per aver acquistato e poi distribuito ai propri cittadini le compostiere realizzate sempre con le plastiche eterogenee riciclate da Revet Recycling nel proprio impianto di Pontedera.