In Toscana il plasmix si ricicla come materia, tutti i giorni

[2 ottobre 2014]

Il plasmix, pur possedendo scarso valore, può essere riciclato come materia, valorizzandolo e reimmettendolo nei cicli produttivi in alternativa alla materia vergine. E’ quello che Revet Recycling fa quotidianamente nel proprio impianto di Pontedera, che da oltre un anno sforna ogni giorno big bag di granuli di diverse qualità, acquistati e utilizzati dalle industrie – italiana, europea, ma anche extraeuropea – di stampaggio delle materie plastiche.

Il riciclo del plasmix testato dal sistema Revet e dalla Regione Toscana fin dal 2009, costituisce dunque la strada più sostenibile dal punto di vista ambientale per la gestione corretta – così come indicato dall’Unione europea, che antepone il riciclo di materia al recupero di energia.