Incendio presso l’ex “La vecchia cartiera” a Campi Bisenzio

[10 settembre 2013]

Sulla stampa del 4 settembre u.s. è apparsa la notizia dell’incendio nell’ex cartiera in via delle Molina fra San Mauro a Signa e San Donnino nel territorio del Comune di Campi Bisenzio.

Lo scorso 6 settembre personale del dipartimento ARPAT di Firenze si è recato per un sopralluogo, presso l’ex area produttiva denominata “La vecchia cartiera” interessata dall’incendio e posta in via delle Mulina angolo via dei Bassi a Campi Bisenzio.

Dal sopralluogo è emerso che è crollata una parte del tetto del fabbricato di circa 30 metri quadrati, all’interno della struttura erano presenti macerie ed altri materiali interessati dal crollo della copertura in cemento-amianto. La porzione di tetto, non interessata dal crollo, risultava piuttosto ampia e coperta anch’essa da un manufatto in presumibile cemento amianto, che ha risentito degli esiti dell’incendio.

Il Dipartimento di ARPAT, a seguito del soprallugo e dell’esito delle analisi dei campioni, prevelati dai VVF e analizzati presso il laboratorio di Firenze, ha avuto conferma che la copertura del fabbricato conteneva fibre di amianto di tipo crocidolite.

ARPAT ha ritenuto, pertanto, opportuno inoltrare al comune di Campi Bisenzio e alla ASL competente per territorio le risultanze di quanto riscontrato, proponendo l’emissione di un’ordinanza per la messa in sicurezza dell’area, rimozione e corretto smaltimento dei rifiuti presenti nonché rimozione e corretto smaltimento della restante parte della copertura ancora in loco, presumibilmente in cemento amianto, visto il suo cattivo stato di conservazione.