La Giunta comunale di Castelnuovo in visita alle Cortine

[11 novembre 2015]

Sabato scorso, la Giunta comunale di Castelnuovo Berardenga ha visitato l’impianto di selezione, valorizzazione e compostaggio delle Cortine. I tecnici di Sienambiente hanno illustrato le principali funzionalità dell’impianto che in 12 anni (2002-2014) di attività ha avviato a recupero di materia circa 160 mila tonnellate di materiali (tra vetro, plastica, metalli, tetrapak, carta e cartone) e a recupero energetico 170 mila tonnellate di materiali non riciclabili e riutilizzabili. Nello stesso periodo, sono state prodotte anche circa 40 mila tonnellate di compost “Terra di Siena”, un ammendante utilizzato anche in agricoltura biologica. Sul suo profilo facebook, il vicesindaco di Castelnuovo Berardenga, Alessandro Maggi, ha sottolineato l’importanza delle scelte con il Piano provinciale che hanno portato a questi risultati. «Riduzione del rifiuto, riutilizzo, riciclo e recupero: le quattro Erre che fanno della nostra provincia un territorio all’avanguardia grazie alle scelte lungimiranti di ormai circa venti anni fa – si legge nel post di Maggi. Un meccanismo di assoluta eccellenza che però non può fare a meno del contributo dei cittadini, che determina il livello di funzionamento dei percorsi di tutte le frazioni che compongono il ciclo integrato dei rifiuti, soprattutto attraverso il corretto conferimento». Nel corso delle visite, che sono aperte anche alle scuole, gruppi di cittadini e associazioni, Sienambiente utilizza un’aula didattica per tenere delle lezioni sulla corretta gestione dei rifiuti e spiegare il ruolo degli impianti. Le visite agli impianti devono essere concordate con opportuno anticipo, rivolgendosi all’ufficio comunicazione via e-mail (comunicazione@sienambiente.it), fax (0577/248045), telefono (0577/248011) e secondo le modalità descritte nel documento “Accesso ai siti di Sienambiente – Visitatori” allegato nella sezione download del sito web di Sienambiente (www.sienambiente.it/impianti).