La green economy italiana premia Revet Recycling

[9 novembre 2017]

La green economy “made in Revet” ritrova il podio in occasione del Premio Sviluppo sostenibile 2017, giunto alla sua nona edizione, che attribuisce un riconoscimento a quelle aziende che hanno saputo coniugare qualità ambientale e competitività industriale. Tra le migliori dieci aziende selezionate in tutta in Italia per la categoria “Economia circolare” tra centinaia di proposte c’è anche la join venture tra Revet Recycling ed Ecoplan, l’azienda calabrese insieme alla quale è stato lanciato un nuovo tipo di materiale, ovvero Ecomat, una miscela di plasmix e di sansa esausto, cioè lo scarto della lavorazione dell’ulivo.

La premiazione è avvenuta  il 9 novembre scorso nell’ ambito di Ecomondo durante la quale è stato possibile spiegare nel dettaglio  le caratteristiche di questo nuovo materiale e i suoi possibili utilizzi: piani per banchi di scuola, pavimenti per container, pannelli per l’edilizia e per l’arredamento….

“Fino ad oggi – ha detto Edo Ronchi, presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile- sono oltre 1.300 le aziende grandi, medie e piccole che hanno partecipato al premio. A testimoniare che è possibile fare impresa puntando su finalità di valore sociale e ambientale. In questo quadro la green economy diventa un driver per le possibilità di sviluppo e di miglior benessere. Ma non sono solo le imprese a privilegiare questa svolta green, dalla Relazione sullo Stato dell’ambiente 2017, presentato ad Ecomondo in occasione degli Stati generali della Green economy, emerge anche un alto consenso dei cittadini sulle misure di green economy”.

Come ogni anno il premio è stato assegnato alle imprese che si siano particolarmente distinte per attività e impianti che producano rilevanti benefici ambientali, abbiano un contenuto innovativo, positivi effetti economici e occupazionali ed abbiano un potenziale di diffusione. La giuria del Premio, è composta da: Edo Ronchi, Silvia Zamboni, Enrico Rolle, Massimo Ciuffini, Alessandra Astolfi.

Revet Recycling srl è stata premiata grazie alla partnership con l’azienda calabrese Ecoplan. Da cui è nato il  progetto TENIAMO BANCO che introduce negli  arredi scolastici – a partire dai banchi – piani in ECOMATERIALE riciclato con  un’innovativa miscela costituita da granulo prodotto dal riciclo degli imballaggi in plastica  mista e dal polverino di sansa esausta.