L’anfiteatro di Quarrata è fatto in plasmix riciclato

[28 aprile 2015]

Le possibilità di utilizzo dei granuli derivati dal riciclo delle plastiche miste delle raccolte differenziate sono praticamente infinite (di fatto qualsiasi manufatto stampato a iniezione può utilizzarli al posto del materiale vergine), ma anche le possibilità di utilizzare i profili sono tantissimi. L’ultima ‘creazione’ è nata nel comune di Quarrata, che ha realizzato con i profili di Revet Recycling un vero e proprio anfiteatro che viene utilizzato soprattutto d’estate per ospitare concerti e spettacoli. I profili Revet Recycling infatti sono stati disposti a formare dei gradoni, andando a sostituire i precedenti pali di legno, che dopo qualche anno devono essere inevitabilmente dismessi. Il vantaggio dei profili realizzati con le plastiche miste riciclate, invece, è proprio la loro resistenza: inattaccabili dagli agenti atmosferici e dalle muffe, non hanno bisogno di alcuna manutenzione, oltre a rappresentare un immediato biglietto da visita che il Comune può dare ai propri cittadini, spiegandogli che quell’arredo è stato installato grazie al loro impegno nel differenziare bene i rifiuti.