Lavori ASA al Riseccoli in via Palestro

[9 luglio 2013]

Giunge alla fase finale un lavoro articolato e complesso, voluto dal Comune di Livorno e affidato ad ASA come progettazione ed esecuzione, per dare soluzione ai problemi di allagamento che spesso venivano a crearsi a causa di due corsi d’acqua, trasformati nel tempo in due grandi collettori fognari: la Bellana e il Riseccoli. Il primo determinava allagamenti soprattutto nella zona Attias e Via Marradi, l’altro nella zona di Piazza San Marco e Via del Testaio. Anziché ampliare questi collettori, cosa che sarebbe stata impossibile anche per la mancanza di spazi, sono state utilizzate le gallerie dell’acquedotto, sia come casse d’espansione, sia come valvole di sfogo, nei momenti di massima portata, nel caso di piogge particolarmente intense.

Per la Bellana, sebbene resti da completare un ultimo scarico da Piazza Cavour al fosso in Via Indipendenza, gli obbiettivi sono stati raggiunti, visti i risultati ottenuti anche in caso di piogge intense verificatesi negli ultimi tempi.

Per il Riseccoli si è già ottenuto un buon risultato con il collegamento in prossimità del Cistenone con la galleria dell’acquedotto., che scarica, per livelli critici, una buona portata delle acque, in Piazza della Repubblica. Molto importate sarà il sistema per l’alleggerimento delle portate che sta per essere costruito sul Riseccoli in via Palestro all’incrocio con via San Luigi. Le ulteriori portate in eccesso, oltre a quelle già prelevate presso il Cisternone, che non potrebbero essere smaltite a valle e che determinerebbero allagamenti, saranno deviate nella galleria dell’acquedotto in via San Luigi, sino allo scarico finale, sugli Scali delle Cantine. Questo sistema entra in funzione quando le portate superano una soglia critica.

I lavori, piuttosto invadenti sul piano stradale, vengono eseguiti in estate per ridurre al minimo i disagi al traffico nella zona.

Per consentire tale intervento, iniziato l’8 luglio e che proseguirà fino al 21 agosto 2013, saranno istituiti:

1) Divieto di transito e di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati in via Palestro all’altezza dell’intersezione con via San Luigi e in via Palestro nel tratto compreso tra via San Luigi e via Garibaldi, eccetto i mezzi operativi della impresa esecutrice dei lavori;

2) Divieto di transito in via Palestro nel tratto compreso tra piazza II Giugno (corsia lato sud) e via S. Luigi, eccetto veicoli dei residenti;

3) Divieto di fermata su entrambi i lati in via Palestro per m.l. 10 a partire dalla chiusura di cui  al paragrafo 1) in direzione di piazza II Giugno;

4) Divieto di transito in via San Luigi nel tratto compreso tra via dei Tranquilli e via Palestro, eccetto veicoli dei residenti che potranno transitare in doppio senso di marcia;

5) Divieto di fermata su entrambi i lati in via San Luigi nel medesimo tratto di cui al paragrafo 4);

Dovrà essere garantito in condizioni di sicurezza il transito pedonale.