Le motivazioni dei premi assegnati a Castelfranco di Sotto, Firenze e Scarlino

[21 giugno 2016]

La premiazione dei comuni ad economia circolare avverrà giovedi 23 giugno a Roma, nell’ambito della festa dei Comuni Ricicloni di Legambiente: si andrà a mettere l’accento su quello che è l’obiettivo vero, (il riciclo), rispetto a quello (la raccolta differenziata) che è solo lo strumento per raggiungerlo. Anche perché la Toscana può vantare una filiera del riciclo davvero virtuosa per moltissimi materiali: delle plastiche miste abbiamo già detto, ma anche il ciclo del vetro si chiude tutto in Toscana, così come quello del tetrapak, quello della carta e quello del compost.

Eccodunque le motivazioni dei premi:

Il Comune di Castelfranco di Sotto (Pi) è stato premiato per aver acquistato gli arredi urbani e i giochi di 3 parchi pubblici realizzati in plasmix riciclato

Il Comune di Firenze è stato premiato per aver acquistato nel 2015 circa 2900 mastelli in plasmix riciclato destinati alla raccolta differenziata in tutti gli uffici pubblici e le scuole del territorio comunale.

Il Comune di Scarlino (Gr) è stato premiato per aver arricchito alcuni parchi pubblici con arredi e giochi realizzati in plasmix riciclato.