A Montieri tutto pronto per l’attivazione della raccolta porta a porta

[5 giugno 2017]

Tutto pronto per l’attivazione della raccolta porta a porta nel comune di Montieri. A partire dal prossimo luglio, il sistema di raccolta domiciliare verrà attivato su tutto il territorio comunale (in paese e nelle frazioni di Boccheggiano, Travale e Gerfalco) ad esclusione delle zone di campagna e coinvolgerà circa 1200 cittadini. Nel comune di Montieri la percentuale di raccolta differenziata è di poco superiore al 25% (dati certificati da ARRR – Agenzia Regionale Recupero Risorse – relativi all’anno 2015), un risultato ancora molto distante dagli obiettivi di legge. L’obiettivo dell’attivazione del sistema di raccolta porta a porta è quindi quello di aumentare la percentuale di recupero delle varie frazioni merceologiche, riducendo al contempo il conferimento in discarica dei rifiuti e assicurando così una corretta gestione finalizzata al recupero di materia, secondo quanto previsto dalla normativa europea e nazionale nonché dalla programmazione regionale. Nei giorni scorsi i cittadini interessati dal nuovo servizio hanno ricevuto a casa una lettera dell’Amministrazione comunale con l’annuncio delle novità e l’indicazione dei due incontri pubblici che serviranno a illustrare il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti. Ai due incontri pubblici, che si terranno mercoledì 7 giugno, il primo alle 18:00 presso il teatro comunale a Boccheggiano, il secondo alle 21 presso la sala polivalente di Montieri, tecnici del Comune e di Sei Toscana illustreranno le nuove modalità di raccolta previste e saranno a disposizione dei cittadini per rispondere a tutte le domande inerenti il nuovo servizio. Nei prossimi giorni personale incaricato di Sei Toscana riconoscibile da apposito tesserino consegnerà il kit dei sacchi per differenziare e il materiale informativo a domicilio così da permettere ai cittadini di farsi trovare pronti alla data di avvio del servizio. Qualora non sia trovato nessuno in casa al momento della consegna, verrà lasciato all’interno della cassetta della posta un avviso di mancata consegna tramite il quale poter andare a ritirare il kit.

“Pareva una chimera, soltanto due anni fa, il raggiungimento di questo obiettivo. Ed invece presto sarà realtà. E’ uno straordinario risultato per il nostro territorio, uno scatto di civiltà ed un ponte creato verso il futuro – afferma il sindaco di Montieri, Nicola Verruzzi –. Per preparare al meglio la cittadinanza il comune ha creato un’applicazione per dispositivi elettronici, dal titolo “Abito Montieri”, attraverso la quale si potranno visionare utili istruzioni, si potrà consultare il calendario dei ritiri a domicilio e soprattutto sarà permesso interloquire direttamente con l’ente per promuovere segnalazioni o per richiedere informazioni. Stante la rilevante multietnicità della popolazione (è bene ricordare che il comune di Montieri ha la più alta percentuale di residenti stranieri di tutta la Regione) abbiamo creato istruzioni per l’uso in sei lingue così da permettere a tutti di possedere le giuste informazioni senza dimenticarci o lasciar indietro nessuno. Riteniamo la raccolta differenziata l’unica soluzione per raggiungere, nel breve medio periodo, una gestione virtuosa del ciclo dei rifiuti e dunque una tutela dell’ambiente unitamente ad un contenimento dei costi per i cittadini i quali, negli ultimi anni, hanno subito un innalzamento dei costi del servizio che, unitamente all’impossibilità di compartecipazione per gli enti, si è ancor più palesato creando, molto spesso, giustificate perplessità e rimostranze. Nei prossimi tre anni puntiamo al superamento della percentuale fissata dalle normative europee, ossia il 70%, e ad un progressivo abbattimento dei costi in bolletta per i cittadini.”

Le modalità del nuovo servizio La raccolta porta a porta prevede il conferimento dei rifiuti all’esterno delle abitazioni nei giorni stabiliti e indicati nel materiale informativo entro le 6:30 del mattino, utilizzando gli appositi sacchetti distribuiti a ogni famiglia ed esercizio commerciale. In particolare, è previsto il ritiro dei rifiuti organici il lunedì, il giovedì e il sabato; quello di carta e cartone il venerdì e l’indifferenziato il mercoledì. Gli imballaggi in plastica, vetro e alluminio, invece, potranno essere depositati nelle campane stradali di colore verde, mentre per particolari esigenze è possibile richiedere il servizio di ritiro di pannolini, pannoloni e traverse.

Rifiuti ingombranti Per conferire i rifiuti ingombranti è possibile contattare il numero verde di Sei Toscana 800127484 per prenotare il ritiro gratuito a domicilio. Lo stesso servizio può essere prenotato anche on line, attraverso il sito www.seitoscana.it oppure scrivendo all’indirizzo e-mail ingornbranti@seitoscana.it.

Per maggiori informazioni è possibile chiamare il numero verde di Sei Toscana – 800 127 484 – oppure consultare il sito internet www.seitoscana.it.