Non solo “RI-Creazione”: Sei Toscana prosegue le iniziative di educazione ambientale anche con gli adulti

[22 febbraio 2018]

Prosegue a pieno ritmo l’attività di educazione ambientale di Sei Toscana. Oltre a tutti gli appuntamenti legati a “RI-Creazione”, il progetto di educazione ambientale promosso dal gestore che quest’anno coinvolge più di 7000 studenti delle scuole primarie e secondarie dei comuni dell’Ato Toscana Sud, sono tante le iniziative che vedono gli operatori di Sei Toscana incontrare scuole, associazioni e cittadini nel territorio. Durante gli incontri viene trattata in maniera approfondita la tematica dei rifiuti e la loro gestione, dalla suddivisione dei rifiuti che quotidianamente ognuno di noi produce, passando a tutte le indicazioni utili per fare una corretta raccolta differenziata, fino ad arrivare alle diverse destinazioni finali che portano i materiali ad avere nuova vita. Poche settimane fa si sono tenuti due momenti di formazione e informazione rivolti ai docenti dell’Istituto Comprensivo Folgore di San Gimignano che hanno interessato 60 insegnanti di tutte le scuole di ogni ordine e grado, sia di San Gimignano che della frazione di Ulignano. A fine gennaio invece si sono tenuti quattro appuntamenti presso l’IPSSC Caselli (Istituto superiore professionale) di Siena che hanno coinvolto circa 160 ragazzi delle quarte e quinte superiori, e un incontro con un gruppo di 50 ragazzi del Liceo scientifico e dell’Istituto tecnico di Manciano, in provincia di Grosseto. L’attività di educazione ambientale però non si rivolge solamente ai ragazzi: la settimana scorsa gli operatori di Sei Toscana hanno fatto visita alla Scuola della terza età di Castagneto Carducci, in provincia di Livorno, mentre pochi giorni fa si è tenuto un incontro presso il circolo culturale “Le Grazie” a Colle Val d’Elsa per parlare di tutte le tematiche legate alla raccolta differenziata e alla gestione integrata dei rifiuti nell’Ato Toscana Sud. Da calendarizzare, ma già in programma, altri incontri formativi presso il Liceo Scienze Umane e il Liceo Economico Sociale Piccolomini di Siena e con altre associazioni culturali del territorio.