Non solo “RI-Creazione”: tutti gli appuntamenti di educazione ambientale di Sei Toscana

[11 gennaio 2018]

Prosegue a pieno ritmo l’attività di educazione ambientale di Sei Toscana. Oltre a tutti gli appuntamenti legati a “RI-Creazione”, il progetto di educazione ambientale promosso dal gestore che quest’anno coinvolge più di 7000 studenti delle scuole primarie e secondarie dei comuni dell’Ato Toscana Sud, sono tante le iniziative che vedranno gli operatori di Sei Toscana incontrare scuole, associazioni e cittadini nel territorio. Poche settimane fa si sono tenuti due momenti di formazione e informazione rivolti ai docenti dell’Istituto Comprensivo Folgore di San Gimignano. Durante i due incontri, il personale di Sei Toscana, supportato dall’assessore all’ambiente Niccolò Guicciardini, ha avuto modo di trattare in maniera approfondita la tematica dei rifiuti e della loro gestione. Dalla suddivisione dei rifiuti che quotidianamente produciamo, fino alle diverse destinazioni finali che portano i materiali ad avere nuova vita. Gli incontri, molto partecipati, hanno interessato in tutto circa 60 insegnanti di tutte le scuole di ogni ordine e grado, sia di San Gimignano che della frazione di Ulignano. Da oggi al 25 gennaio, sono invece in programma quattro appuntamenti presso l’IPSSC Caselli (Istituto superiore professionale) di Siena che vedranno coinvolti circa 160 ragazzi delle quarte e quinte superiori, mentre il 18 gennaio Sei Toscana incontrerà un gruppo di 50 ragazzi del Liceo scientifico e dell’Istituto tecnico di Manciano, in provincia di Grosseto. L’attività di educazione ambientale però non si rivolge solamente ai ragazzi: martedì scorso gli operatori di Sei Toscana hanno fatto visita alla Scuola della terza età di Castagneto Carducci, in provincia di Livorno, mentre il 23 gennaio, alle 21, è  in programma un incontro presso il circolo culturale “Le Grazie” a Colle Val d’Elsa per parlare di tutte le tematiche legate alla raccolta differenziata e alla gestione integrata dei rifiuti nell’Ato Toscana Sud. Da calendarizzare, ma già in programma, altri incontri formativi presso il Liceo Scienze Umane e il Liceo Economico Sociale Piccolomini di Siena.