Nota su ricorso al Tar per insediamento Esselunga

[14 marzo 2018]

A fronte di iniziative di nuovo insediamento è prassi normale valutare il progetto in tutti i suoi aspetti tecnici e amministrativi.

Con questa logica alcuni imprenditori di livello nazionale aventi attività sulla piazza di Livorno (Risparmio Casa, Sigma, Simply, Unicoop Tirreno), si sono rivolti a un legale per fare una verifica delle procedure.

Lo studio legale ha evidenziato alcune perplessità, i cui approfondimenti hanno portato a presentare al TAR una verifica di legittimità del percorso amministrativo.

Gli operatori ricorrenti non sono contrari al nuovo insediamento, né temono la concorrenza, forti del fatto che con la stessa concorrenza si confrontano da sempre su tanti territori.

Al tempo stesso è interesse di tutti -dei ricorrenti, ma anche dei cittadini di Livorno- che i lavori siano realizzati nel pieno rispetto di tutte le normative.

Il percorso di verifica ci dirà se queste perplessità sono legittime.

Con il ricorso non è stata chiesta una sospensiva, che può essere chiesta anche successivamente. I ricorrenti si riservano di valutarne l’opportunità laddove fossero rilasciati il permesso di costruire o l’autorizzazione al commercio.