Odore di ammoniaca a Mercatale (Vernio – Prato)

[16 luglio 2014]

In merito ad alcuni articoli apparsi sulla stampa locale di Prato, riguardanti disagi da maleodoranze (in particolare odore di ammoniaca) in località Mercatale nel Comune di Vernio si puntualizza quanto segue:

L’evento si è manifestato in data venerdì 4 luglio ed è stato accertato in prima istanza dalla Polizia Municipale di Vernio insieme ad un tecnico del comune stesso. Quest’ultimo, ma anche un cittadino hanno attivato ARPAT contattando l’URP dell’Agenzia.

Vista la doppia segnalzione, del cittadino, che indicava una probabile causa nelle lavorazioni di una ditta che nelle vicinanze effettua attività di carbonizzo di lane (le cui emissioni risultano note e non del tutto riconducibili all’odore dell’ammoniaca), e del tecnico comunale che non dava evidenza di possibili cause, il Dipartimento ARPAT di Prato ha preso contatti con il tecnico di Pubbliacqua responabile del controllo delle reti fognarie della zona interessata.

Ciò in quanto più a valle di Mercatale, in località Carmignanello nel comune di Cantagallo persiste da circa un anno una criticità nell’alveo del fiume Bisenzio. Si tratta di circa trenta metri di fognatura del tutto franata nel torrente a seguito di forti piogge registrate nell’ottobre 2013.
Da allora anche a seguito di ripetute ordinanze del sindaco di Cantagallo si sono susseguiti una serie di interventi provvisori con ripetuti episodi di rotture, con richieste di contenimento degli scarichi della ditta posta a monte che svolgendo attività di tintura in certe circostanze fa uso di ammoniaca.

Nonostante gli accorgimenti richiesti alla ditta il tratto di fognatura di valle risulta aperto (una chiusura completa avrebbe comportato criticità ancor più gravi in condizioni di eventi meteorici) in quanto il tubo provvisorio risulta di diametro notevolmente inferiore rispetto al diametro della condotto originaria. Si tratterebbe quindi di una apertura che lascia furiuscire anche le maleodoranze della fognatura e quindi anche di quelle causate dall’ ammaniaca stessa.

Si precisa che tali disagi sono stati lamentatti anche dai cittadini di Carmignanello che hanno chiesto l’intervento di Puibliacqua, che – dopo un rinvio per il maltempo – ha iniziato i lavori il 7 luglio.

Si precisa infine che gli odori di ammoniaca percepiti nel comune di Verino, poco più a monte della zona critica richiamata, sono plausibili in quanto in questi giorni spirano forti venti da sud, cioè in direzione Vernio.