Oplà, magia del riciclo creativo: la scatola di pelati si trasforma in lampada

[26 luglio 2013]

L’aspetto è quello di un barattolo. Uno di quelli classici, per capirci. Utilizzati normalmente per l’inscatolamento dei pelati. E’ cilindrico, di colore argenteo. Resistente agli urti, impermeabile all’acqua ed alla luce. Evidentemente è già stato svuotato del suo prezioso contenuto. Però, invece di finire in mezzo ai rifiuti o, peggio ancora, in una discarica, è stato recuperato e avviato alla filiera del riciclo. Per diventare cosa? Fate attenzione e date uno sguardo alla foto: non è forse una lampadina quella che brilla nel contenitore? Lì dove un tempo troneggiavano i pomodori ecco, infatti, svettare una preziosa fonte di luce. Insomma: più che riciclo. Questo è riciclo creativo della migliore specie. Che ha trasformato un barattolo in una elegante lampada da tavolo. Con tanto di firma e marchio d’autore: Carbognani Cesare Metalli, operatore di Parma del consorzio RICREA che ha progettato e realizzato quello che per ora è solo un prototipo ma che in futuro, chissà, potrà anche trasformarsi in un apprezzato e ricercato accessorio. Insomma: l’ennesimo esempio di come sia possibile rivisitare la più nobile delle leghe. Ricavando, ad esempi, attrezzi musicali da vecchi imballaggi d’acciaio, come sono soliti sperimentare i “Capone Bungt & Bangt” durante i loro concerti, oppure eleganti oggetti di arredo, come ha saputo fare Carbognani Metalli. Il tutto a ulteriore conferma del fatto che il contenitore d’acciaio non muore mai. E se correttamente recuperato e avviato in fonderia, può rivivere infinite volte. Ma se ci aggiungiamo un pizzico di fantasia, ecco allora che le scatole possono percorrere anche solo pochi passi, traslocando direttamente dagli scaffali delle credenze fin sopra le scrivanie. Sottoforma di simpatici portapenne, funzionali scaffali. O di eleganti lampade da tavola, come nel caso del barattolo-luce di Carbognani. Chiamatelo riciclo creativo se volete. Bello, non è vero? E voi? In cosa trasformereste una scatoletta o un vecchio barattolo? Siamo curiosi: metteteci al corrente delle vostre idee…