Precisazione su PM 2,5 a Lucca

[16 novembre 2015]

In relazione ad articoli della stampa locale di Lucca del 15 novembre, nei quali si parla di superamenti dei limiti giornalieri per il PM 2,5, si precisa che l’unico valore limite per il particolato PM 2,5 previsto dal D.Lgs 155/10 – che regola la materia – è la media annuale di 25 µg/m3. La legislazione italiana non prevede,infatti, un valore limite per la media giornaliera.

ARPAT pertanto non effettua valutazioni rispetto ad un limite giornaliero della concentrazione media giornaliera di PM 2,5 riportata nel bollettino quotidiano pubblicato sul sito Web.

I parametri per cui sono previsti dal D.Lgs 155/10 valori limite o soglie per gli indicatori relativi alle 24 ore o ad un numero di ore inferiori sono: biossido di zolfo (SO2), biossido di azoto (NO2), Monossido di carbonio (CO), Particolato PM 10, Ozono.

I superamenti dei valori limite giornalieri nel bollettino e nelle mappe di qualità dell’aria sono evindenziati con sfondo rosso.