“Puntirifiuti”, quando i bambini aiutano il riciclo (attraverso la differenziata)

[18 giugno 2014]

Oltre 71 quintali di multimateriale (vetro, plastica e lattine), 71 quintali di carta e cartone, 1.236 litri di olio vegetale e 519 chilogrammi di pile usate. Sono questi i numeri dell’edizione 2014 di “PuntiRifiuti”, il concorso di educazione ambientale che per l’anno scolastico 2013-2014 ha coinvolto 70 bambini delle scuole primarie colligiane. L’iniziativa dedicata alle “buone pratiche” è stata promossa, dall’assessorato all’ambiente del Comune di Colle di Val d’Elsa, insieme a Sienambiente e all’associazione Donatori di sangue. Grazie a questo progetto, i bambini si sono avvicinati al tema del raccolta e del riciclo (vero obiettivo della differenziata) servendosi della stazione ecologica comunale in Strada delle Lellere. Un progetto ad ampio raggio, volto a far crescere nei bambini il senso del rispetto dell’ambiente fin dall’età scolastica, ma anche a saper utilizzare correttamente le strutture messe a disposizione per raccogliere correttamente i rifiuti. I piccoli vincitori sono stati premiati allo stadio comunale “Gino Manni” di Colle di Val d’Elsa, a margine delle Olimpio giochi, tradizionale manifestazione sportiva che chiuderà “Costruisci lo sport” il progetto di educazione motoria e avvicinamento dei bambini all’atletica leggera.