Raccolta dell’olio domestico nella Toscana del Sud. Nuovo contenitore ad Orbetello

[22 dicembre 2016]

Prosegue a pieno ritmo il lavoro di Sei Toscana, in collaborazione con le amministrazioni comunali, Ato Toscana Sud e partner privati, per l’attivazione di nuovi punti di raccolta dell’olio alimentare esausto nel territorio della Toscana del sud. Dopo le ultime attivazioni di Manciano, Castiglione della Pescaia in provincia di Grosseto e Siena, Colle val d’Elsa e Poggibonsi, in provincia di Siena, è il turno di Albinia nel comune di Orbetello, dove è adesso a  disposizione un nuovo contenitore per la raccolta di olio esausto vegetale domestico. Nella provincia di Grosseto sono in tutto 60 i punti di raccolta specifici e diversi sono quelli già presenti nel comune lagunare: postazione interna Coop di Orbetello, postazione interna Coop di Albinia e postazione esterna Simply sulla Maremmana di Albinia. A questi si va quindi ad aggiungere la nuova postazione esterna al Punto Simply di via Fucini ad Albinia. “Nelle prossime settimane – annuncia l’assessore Luca Minucci – saranno individuati nuovi spazi dove collocare altri contenitori così da estendere a tutto il territorio questo servizio e facilitarne il corretto utilizzo”.  Il servizio di ritiro dell’olio conferito negli appositi punti di raccolta sarà svolto da Calussi, la ditta cui Sei Toscana ha affidato il servizio per i comuni della provincia di Grosseto. I contenitori hanno tutti un foro superiore dove ogni cittadino può inserire e lasciare la propria bottiglia piena d’olio esausto vegetale raccolto nella propria abitazione. Una volta pieni vengono sostituiti e opportunamente sanificati. “L’impegno dell’azienda è quello di facilitare anche raccolte più particolari – ha dichiarato il presidente di Sei Toscana Roberto Paolini –  come appunto quella dell’olio alimentare esausto e permettere ai cittadini di avere a disposizione un servizio migliore. E’ da sottolineare che il costo del servizio non ha alcuna ripercussione sulla tariffa perché si remunera autonomamente con l’olio raccolto”. Nei primi 10 mesi del 2016 in tutta la provincia di Grosseto sono stati raccolti 49mila chili di olio vegetale esausto, e di questi 29mila sono stati intercettati dai bidoni specifici. Per quanto riguarda il solo comune di Orbetello, le postazioni che sono state installate hanno raccolto differenziatamente 1872 chili.