Raccolta differenziata a scuola, a San Gimignano gli alunni imparano in classe con Sei Toscana

[6 aprile 2017]

Lezioni d’ambiente e corretta gestione dei rifiuti direttamente fra i banchi di scuola. A San Gimignano, grazie al protocollo d’intesa stipulato tra il Comune, l’Istituto comprensivo “Folgore da San Gimignano” e Sei Toscana, è partita l’iniziativa di educazione ambientale che coinvolgerà tutti gli studenti della scuola primaria. Nei giorni scorsi sono stati consegnati a tutte le classi dell’istituto i sacchetti e i contenitori per fare la raccolta differenziata all’interno degli ambienti scolastici. L’obiettivo dell’iniziativa è la sensibilizzazione delle giovani generazioni a una maggiore attenzione all’ambiente attraverso una corretta gestione dei propri rifiuti. L’assessore all’ambiente del comune di San Gimignano, Niccolò Guicciardini ha consegnato il materiale ai ragazzi e alle insegnanti assieme al Dirigente Scolastico Marco Lisi nel corso dei due incontri che si sono tenuti nei poli di San Gimignano e Ulignano. “Esattamente come ciascuna materia che si studia in classe e si ripassa a casa – sottolinea Guicciardini – il corretto smaltimento dei rifiuti si impara e si fa tra i banchi e si riporta tra le mura domestiche. La tutela dell’ambiente passa indiscutibilmente dalle giovani generazioni e per questo puntiamo molto sul protocollo con le scuole”. “Con questo protocollo la scuola si organizza come modello virtuoso di una buona pratica di raccolta differenziata – afferma il dirigente scolastico Marco Lisi – e gli alunni non solo imparano, ma si trasformano anche in protagonisti a scuola e presso le loro famiglie. La scuola insegna e dà l’esempio con una buona pratica”. Il protocollo d’intesa stipulato da Comune, Istituto scolastico e Sei Toscana prevede, oltre alla consegna dei sacchi e dei contenitori per differenziare in classe, anche lezioni formative al personale docente promosse dagli operatori del gestore unico, che permetteranno a studenti e insegnanti di svolgere una raccolta differenziata con una maggiore coscienza e conoscenza. L’iniziativa promossa al “Folgore da San Gimignano” si affianca a quelle portate avanti all’interno di “RI-Creazione”, il progetto di educazione ambientale promosso da Sei Toscana in tutto il bacino dell’Ato Toscana sud che quest’anno, a San Gimignano, ha visto la partecipazione di circa 150 ragazzi delle scuole primarie.