Rifiuti abbandonati a Crasciana, tra Lucca e Pistoia

[16 settembre 2013]

A seguito di segnalazioni inoltrata da parte di alcuni cittadini e di articoli di stampa locale, ARPAT ha condotto accertamenti al fine di acquisire maggiori informazioni circa la natura dei rifiuti abbandonati nella boscaglia nelle vicinanze di Bagni di Lucca. Si tratta, come anche riportato dalla stampa, di alcuni sacchi bianchi contenenti presumibilmente fibra tessile imbevuta di un colorante rosso.

Purtroppo non sono stati raccolti elementi utili ad individuare la provenienza dei rifiuti abbandonati, né il ciclo di produzione o l’attività che li ha generati. Il luogo dove sono stati rinvenuti i rifiuti, infatti, non consentiva l’esecuzione di campionamento degli stessi in condizioni di sicurezza per gli addetti e per l’ambiente.

Pur non essendo stati individuati fattori di immediato pregiudizio ambientale, ARPAT ha già chiesto all’Autorità Comunale di provvedere agli atti finalizzati alla rimozione, messa in sicurezza e smaltimento dei rifiuti abbandonati, oltre che all’individuazione dei proprietari dei terreni.

Si evidenzia che, una volta che i sacchi saranno stati messi in sicurezza, si renderà necessario procedere all’apertura degli stessi ai fini del campionamento rappresentativo per la classificazione dei rifiuti.