RiMateria: non accogliamo rifiuti tossici

[21 novembre 2018]

Nella lettera del Comitato Familiari vittime dell’amianto è contenuta un’affermazione infondata. Là dove si paventa “il conferimento di altri rifiuti tossici che si andranno ad aggiungere a quelli già esistenti…”.

La discarica di RiMateria non accoglie rifiuti tossici né ha mai accolto rifiuti tossici.

Lo abbiamo detto più volte e lo ribadiamo a chi continua a diffondere false informazioni.

Ingenti quantità di amianto sono contenute nelle strutture industriali a pochi metri dalla città. Alcune tonnellate si trovano nell’ex cokeria che oggi è una struttura fatiscente, esposta alle intemperie. Sono tonnellate di amianto friabile, quello che, inalato, è il più pericoloso.

Facile immaginare che nei giorni di libeccio quelle polveri non restino confinate nella struttura industriale.

RiMateria si occupa di mettere in sicurezza un’area – quella di Ischia di Crociano – dove esiste una discarica totalmente abusiva e a tutt’oggi incontrollata. E’ la cosiddetta Li53, grande oltre 15 ettari , che da anni sparge inquinamento nell’aria e nella falda acquifera.

Chi ha a cuore la salute dei cittadini dovrebbe sostenere i progetti per la gestione in sicurezza della zona.