Scool food: al via la seconda fase di visite

[30 novembre 2016]

Si è chiusa la prima fase delle visite negli impianti di Sienambiente nell’ambito di Scool food, il progetto promosso dalla Fondazione Monte dei Paschi che prende le mosse dalla lotta a tre paradossi del nostro tempo: spreco di alimenti, agricoltura non sostenibile e coesistenza tra fame ed obesità. In questa prima tornata di attività, ben 16 classi, tra scuole elementari, medie e superiori per un totale di 400 alunni, hanno visitato l’impianto di selezione, valorizzazione e compostaggio delle Cortine.

La corretta gestione dei rifiuti è un passo fondamentale per ridurre gli sprechi e il contributo di Sienambiente al progetto, in collaborazione con Sei Toscana, si sviluppa proprio sul fronte dell’educazione ambientale, ovvero nelle misure per la prevenzione della produzione dei rifiuti con una attenzione specifica al lavoro svolto nell’impianto delle Cortine finalizzato, oltre che alla valorizzazione delle raccolte differenziate, al trattamento dei rifiuti organici dai quali si produce il compost Terra di Siena.

La seconda fase della collaborazione nell’ambito di Scool Food è programmata tra marzo e aprile quando gli studenti visiteranno il termovalorizzatore di Foci nel comune di Poggibonsi per approfondire un altro anello della catena di gestione dei rifiuti destinata al recupero di energia.